Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: Il vero guaritore: Te stesso

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Pollice in su Il vero guaritore: Te stesso

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - articolo di Silvia Pepe - 24/05/2012 )

    In noi esiste sia l'aspetto visibile del corpo, sia quello invisibile delle emozioni e dei pensieri. A livello più profondo, inoltre, siamo anche "anima"...


    "Il ciarlatano studia le malattie negli organi colpiti, dove non trova altro che effetti già avvenuti, e rimane sempre un ignorante per quello che riguarda le cause. Il vero medico studia le cause delle malattie studiando l’uomo universale".
    (Paracelso, 1493-1541 - Medico e alchimista svizzero)
    Il termine "guarigione" è spesso utilizzato impropriamente, indicando soltanto il recupero della salute dopo una malattia.
    La "guarigione" ha invece un aspetto vasto e complementare che indica la ristabilizzazione dell’equilibrio olistico di un essere vivente.
    "Guarire" significa ristabilire un processo di equilibrio psicofisico, emozionale e animistico.
    Nessun essere vivente, che sia medico o altro è in grado di “guarire” un’altra persona.
    Egli può offrire un aiuto, un supporto, può dare delle indicazioni, ma la "scelta" della guarigione è un meccanismo scaturito dalla persona stessa.
    La vera guarigione è data dall’auto-guarigione, ossia dall’equilibrio sistematico dei tre fattori principali, come detto in precedenza (anima, mente e corpo).

    Si tende a dividere in settori specifici vari tipi di aiuto al fine di ottenere uno stimolo per l’auto-guarigione:
    Cura del corpo
    Cura della mente e riequilibrio emozionale
    Spiritualità o contatto con la propria anima


    segue..

  2. # ADS
    Il vero guaritore: Te stesso
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Il vero guaritore: Te stesso

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - articolo di Silvia Pepe - 24/05/2012 )

    In noi esiste sia l'aspetto visibile del corpo, sia quello invisibile delle emozioni e dei pensieri. A livello più profondo, inoltre, siamo anche "anima"...


    Cercare di guarire uno soltanto di questi aspetti è come dire: "Sotto la doccia lavo soltanto le mie gambe".
    Per poter accedere alle proprie risorse interiori di guarigione, si ha bisogno di riequilibrare tutti e tre gli aspetti. Soltanto in questo caso possiamo parlare di guarigione olistica.


    CURA DEL CORPO

    Il corpo fisico è la veste che ci accompagna in questa vita terrena e come tale ha bisogno di essere curato e rispettato
    Oltre ad accompagnare la nostra anima attraverso un percorso terreno, il corpo ha un’altra importante funzione: quella di avvisarci dei disequilibri emozionali e dell’anima mediante chiari campanellini d’allarme.
    Per questo dovremmo imparare ad ascoltarlo più spesso e con più attenzione.

    La base di una buona funzionalità corporea è l’alimentazione.
    L’alimentazione oggigiorno è composta da prodotti a lunga scadenza, addizionati da elementi chimici dannosi della grande distribuzione e da prodotti per la maggior parte di origine animale.
    Sulla Terra ogni vita, sia essa animale, umana o vegetale, ha la sua memoria cellulare e animistica, paragonabile a una sorta di riconoscimento di se stessi oltre l’aspetto terreno.
    Una sorta di "carta d’identità" dell’anima.

    segue..

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Il vero guaritore: Te stesso

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - articolo di Silvia Pepe - 24/05/2012 )

    In noi esiste sia l'aspetto visibile del corpo, sia quello invisibile delle emozioni e dei pensieri. A livello più profondo, inoltre, siamo anche "anima"...



    CURA DEL CORPO

    Il nostro corpo assimila le "memorie" che vengono introdotte attraverso l’alimentazione con la funzione cellulare.
    Le memorie vegetali godono di un aspetto vitale ed energetico evoluto, offrendosi in natura come la sintesi dell’energia di Luce, sotto diversi profili e aspetti.

    Mentre le memorie cellulari di origine vegetale sono ben assimilabili dall’organismo umano, addirittura con la funzione guaritrice dei disequilibri dei diversi organi del corpo fisico, le memorie cellulari derivanti dagli animali sono dannose se introdotte in un altro corpo.

    In breve, alimentandoci con i vegetali, assumiamo un'energia vitale di Luce, priva di qualsiasi memoria in disequilibrio, mentre alimentandoci con cibi di provenienza animale ingeriamo un energia memorica appartenente a un altro essere vivente, non compatibile con la nostra e caricata dalle emozioni mostruosamente in disequilibrio che prova l’animale quando viene ucciso .

    In sintesi ritengo che il corpo fisico dell’essere umano, per essere in equilibrio abbia bisogno di una sana alimentazione di tipo vegano. Un'alimentazione sana crea di per sé l’energia necessaria per l’auto-guarigione del corpo .

    segue..

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Il vero guaritore: Te stesso

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - articolo di Silvia Pepe - 24/05/2012 )

    In noi esiste sia l'aspetto visibile del corpo, sia quello invisibile delle emozioni e dei pensieri. A livello più profondo, inoltre, siamo anche "anima"...



    CURA DELLA MENTE E DELLE EMOZIONI

    Il pensiero razionale è il mezzo attraverso il quale si possono "catalogare gli eventi" e riporli in un ordine facilmente accessibile; esso può essere definito come il recupero delle informazioni codificate precedentemente attraverso le emozioni.
    Il pensiero è in parte conscio e in parte inconscio, e utilizza la simbolizzazione per immagini o parole.

    Esso può essere visto anche come magnifico decodificatore di emozioni e può aiutarci quando vogliamo comunicare, attraverso il linguaggio, l’emozione che proviamo, o quando desideriamo comprendere, a livello cosciente, quelle che sono le emozioni che ci suscita una certa situazione.
    Il pensiero quindi collabora con la parte emotiva del nostro essere profondo e ne attribuisce una più specifica collocazione all’interno dei dati presenti nella mente.

    L’emozione invece è il primo approccio a una situazione.
    Essa fa parte di un circolo energetico che contiene le "informazioni dei vissuti" della intera esistenza dell’anima.
    Un'emozione in disequilibrio può dare un segnale distorto alla mente che riceverà un messaggio negativo ed etichetterà la situazione come pericolosa o negativa.

    segue..

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Il vero guaritore: Te stesso

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - articolo di Silvia Pepe - 24/05/2012 )

    In noi esiste sia l'aspetto visibile del corpo, sia quello invisibile delle emozioni e dei pensieri. A livello più profondo, inoltre, siamo anche "anima"...



    CURA DELLA MENTE E DELLE EMOZIONI

    Come ritrovare dentro sé lo stimolo per la guarigione delle emozioni in disequilibrio?
    Attivando la nostra energia di Luce interiore.

    Per fare questo può essere utile il supporto di alcune tecniche che ritengo essere un toccasana, se praticate costantemente, come :

    • La meditazione
    • Esercizi di riequilibrio interiore
    • La riconnessione con se stessi (anima)
    • Spiritualità

    Ogni tecnica che possa ricondurre in equilibrio un'emozione distorta come la paura, la rabbia ecc. è sicuramente un grande aiuto per l’auto-guarigione della mente e delle emozioni.

    segue..

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Il vero guaritore: Te stesso

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - articolo di Silvia Pepe - 24/05/2012 )

    In noi esiste sia l'aspetto visibile del corpo, sia quello invisibile delle emozioni e dei pensieri. A livello più profondo, inoltre, siamo anche "anima"...



    CURA DELLO SPIRITO

    "... I rimedi di tutte le malattie che possono colpire la forma visibile sono contenuti nel corpo invisibile"
    (Paracelso)


    Lo spirito o anima siamo noi stessi.
    Quando parliamo di anima dovremmo parlare di noi, dato che è la nostra vera essenza. Il corpo e la mente sono soltanto la veste che in ogni vita terrena cambiamo a secondo dell’esperienza che ci prefiggiamo di vivere per l’evoluzione personale. Uno dei compiti che l’anima si prefigge in una incarnazione terrena è proprio quello di essere l’anello conduttore tra il cielo e la terra, tra l’unicità e la dualità, tra la materia e lo spirito, per mantenere un equilibrio tra mente, corpo e spirito e poter continuare a evolvere mediante l’esperienza terrena.

    Spesso, purtroppo, una volta reincarnati, voltiamo lo sguardo ai nostri bisogni materiali e perdiamo di vista l’importante anello che ci congiunge alle nostre reali risorse, di cui l’anima è un profondo "contenitore".
    Questo può dare luogo a una parziale sconnessione con la conseguenza di non avere la sufficiente energia di Luce per "illuminare" le nostre emozioni e la nostra veste fisica.
    Un corpo e una mente senza la Luce e l’energia unicistica dell’anima è come una coltivazione senza la luce del sole.

    segue..

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Il vero guaritore: Te stesso

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - articolo di Silvia Pepe - 24/05/2012 )

    In noi esiste sia l'aspetto visibile del corpo, sia quello invisibile delle emozioni e dei pensieri. A livello più profondo, inoltre, siamo anche "anima"...



    CURA DELLO SPIRITO

    Riattivare l’anello di congiunzione tra anima, mente e corpo è di vitale importanza per un’auto-guarigione olistica e reale.

    Per fare questo è necessario voler conoscere profondamente se stessi, varcando il confine dei pensieri della mente.

    Per aiutarci a ricongiungere l’espressione materica (corpo e mente) alla nostra essenza, ritengo utili anche in questo caso la meditazione, il riavvicinamento alla natura, esercizi di riequilibrio emozionale e la ricerca della spiritualità interiore.

    L’anima, connessa con la mente, la sfera emozionale e il corpo, crea un percorso terreno in equilibrio, illumina il cammino e aiuta a superare qualsiasi intemperie si possa presentare nella vita terrena.

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Pollice in su GUARIRE : oltre la cura

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - di La redazione - Camilla Ripani - 21/10/2011)


    Guarire è molto più del semplice curare. Si può curare un corpo, ad esempio, con l’aiuto di sostanze chimiche o mediante interventi chirurgici. La guarigione, invece, accade quando la coscienza della persona, dopo un certo "percorso a ostacoli" (che si tratti di una malattia ma anche di un periodo difficile), ne risulta in qualche modo trasformata, ampliata.
    Accade quando le situazioni della vita, con il loro opporsi al nostro apparente benessere, ci sfidano a far emergere le nostre risorse più profonde e noi accettiamo tale sfida.

    Si può dunque essere curati e guarire (ad esempio, usciamo da una malattia con una consapevolezza più grande), si può essere curati senza guarire ("abbattiamo" una malattia ma dentro rimaniamo quelli di prima), come anche guarire senza essere curati (la malattia ci dona una visione più amplia, ma non riusciamo a salvarci la vita in quanto il corpo è troppo compromesso).
    Chi ne fa esperienza, comunque, sa che la guarigione innesca i processi di cura e di risoluzione nella maggior parte delle malattie, fino anche ad attivare miracoli insperati.

    segue..

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Pollice in su Re: GUARIRE : oltre la cura

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - di La redazione - Camilla Ripani - 21/10/2011)


    Attenzione, però. "Malattia" non è solo una disfunzione del corpo fisico così come diagnosticata dal medico. Malattia è un disequilibrio che si può verificare anche negli altri nostri "corpi sottili" (quelli che esistono sul piano energetico), quindi non solo nel corpo fisico ma anche in quello emotivo o mentale.

    Ecco dunque che ci sono persone che soffrono di ansia e di attacchi di panico, o che non riescono a guarire dalla paura dell'abbandono. Oppure, ci sono persone che non sanno fare a meno di vivere attraverso una visione negativa e infettano l'ambiente con pensieri distruttivi e nefasti.
    La guarigione coinvolge sempre tutti questi livelli poiché anela all'integrità.
    Le nostre parole non possono essere separate dalle nostre emozioni, e il nostro intento profondo non può essere separato dal nostro stile di vita.

    Guarire è aprirsi all'invisibile, al nostro io trascendente, senza aspettare l'approvazione di quello che "appare" (il mondo esterno) per poterne fare esperienza.
    Nell'attuale società ci è stato fatto credere che la materia tangibile domina, contiene e spiega ogni realtà, ma questa "credenza" rischia di tagliarci fuori dalla dimensione più vasta della coscienza.
    È la coscienza, infatti, a muovere tutto
    .

    Il processo della guarigione riconosce l'azione della dimensione metafisica, che si tratti dell'anima o di un centro di consapevolezza, e le permette di agire in modo fluido nel processo della vita.

    segue..

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Pollice in su Re: GUARIRE : oltre la cura

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - di La redazione - Camilla Ripani - 21/10/2011)

    Guarire è quindi allinearsi con le Leggi dell'Universo descritte dai maestri di ogni tradizione, per le quali è la coscienza a creare la realtà, e non il viceversa. Basta poco per verificarlo, dato che i cambiamenti più significativi nella vita delle persone accadono quando, prima di tutto, cambiano dentro se stesse, cioè nella loro parte invisibile e trascendente.

    Ci "ammaliamo" perché viviamo separati dalla nostra quotidianità e dissociamo i desideri dell'anima dalle nostre azioni. Il nostro io più profondo vorrebbe portare talento, bellezza ed equilibrio in ogni giorno dell'esistenza.
    Vorrebbe fare esperienze di successo per gli altri e con gli altri, vorrebbe donare gioia, vorrebbe costruire un mondo sostenibile per tutti, vorrebbe esprimere la propria energia senza entrare in guerra ma aprendosi all'impeto dell'amore... invece che vederci costretti a intraprendere una strada "sicura" per paura di non farcela, di non essere o avere abbastanza.

    Guarire è andare oltre i limiti del corpo e della mente, è scoprire che non siamo prigionieri di una malattia o di quello che pensiamo di dover essere , ma che siamo un flusso di informazioni, di energia e di possibilità che chiedono di essere realizzate attraverso di noi.

    Guarire è riconoscere che possiamo fare scelte diverse, che possiamo aprirci a emozioni e pensieri più sani.

    Guarire è andare oltre l'attaccamento e il bisogno di controllo, è entrare nell'accettazione che ha in sé la forza del vero cambiamento, è entrare nell'amore.

    Guarire è realizzare che proprio l'amore è l'energia più grande a disposizione di noi tutti, e che niente e nessuno ce ne potrà mai privare.

    segue..

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Pollice in su Re: GUARIRE : oltre la cura

    (Tratto da: nonsoloanima.tv - di La redazione - Camilla Ripani - 21/10/2011)


    Guarire è ancora di più... è non solo emergere da una malattia quanto piuttosto adoperarsi per costruire un "mondo in salute", dove la persona sia il centro di ogni attività.
    In politica e nell'economia, invece, tutto è ancora finalizzato ai soldi, al guadagno, al profitto, all'esaltazione dell'egoismo.
    Ma non c'è bisogno di giudicare questi ambiti, in quanto siamo noi a renderli "sbagliati" quando mettiamo da parte i veri obiettivi di ogni attività, che dovrebbero essere il benessere della persona e dell'umanità.

    Guarire è andare oltre ogni limite, ogni definizione, ogni separazione... è scoprirci parte di una collettività dove le scelte di ciascuno influenzano le scelte degli altri.
    Quello che facciamo a uno di noi lo facciamo a tutti noi
    , nel bene e nel male.
    Siamo collegati non solo alla nostra coscienza personale ma anche a quella collettiva. Così come, anche, il corpo del pianeta è collegato al corpo di ognuno di noi, per cui non è più ammissibile che si scelgano stili di vita che producono inquinamento e sfruttamento.
    Guarire è dunque smettere di inquinare con le azioni, con le emozioni e con i pensieri... È passare dal giudizio e dallo sfruttamento dell'altro, alla comprensione e alla collaborazione, dentro di noi e fuori di noi, con noi stessi e con gli altri.

    Cosa, meglio della "guarigione", può testimoniare come scienza e spiritualità sono parte di un'unica esistenza, che non sono divise né opposte, ma semplicemente "sorelle", figlie di una stessa Madre?
    Ognuna non esclude l'altra, anzi nella reciproca collaborazione possono fornire potenti strumenti per guarire davvero, noi stessi e il mondo intorno a noi.

    Entriamo insieme nel mondo della guarigione!

Discussioni Simili

  1. sei sereno/a con te stesso/a ?
    Di dingoman nel forum Prendiamola con filosofia
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 19/03/2015, 17:01
  2. Ama te stesso
    Di diana1 nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 74
    Ultimo Messaggio: 10/10/2013, 17:54
  3. conosci te stesso
    Di dingoman nel forum Prendiamola con filosofia
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 21/08/2012, 22:53
  4. chiudersi in se stesso
    Di single31 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 134
    Ultimo Messaggio: 16/01/2006, 18:13
  5. masturbarsi lo stesso...
    Di finaz nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 04/01/2005, 02:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online