Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 74

Discussione: Nuove TECNOLOGIE BIO-INFORMATIVE

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    Obiettivi della tecnologia

    Grigori Grabovoi e la sua scuola propongono i metodi non tradizionali formulati nella sua tecnologia “della salvezza globale e dello sviluppo armonioso”.
    Essa è rivolta a problemi come l’eliminazione di tutti i mezzi di distruzione della Terra e dell’umanità; la guarigione da tutte le malattie; la resurrezione dei defunti; la risoluzione dei problemi di carattere politico, economico e tecnico, e la garanzia di una vita felice ed eterna per l’uomo, da sperimentare nella sua dimensione corporea.

    La dimostrazione della possibilità di raggiungere l’immortalità e di far ritornare alla vita i defunti dona la salvezza al mondo e sottolinea l’inopportunità delle distruzioni, oltre a suggerire, logicamente, che tutto è ricostruibile.

    Le sue prove sono più che convincenti: nella prevenzione delle catastrofi, nella materializzazione degli oggetti, nella gestione a distanza della materia, nella guarigione degli affetti dal cancro e dell’AIDS allultimo stadio, nella resurrezione dei defunti, si registrarono numerosi casi durante gli anni e furono certificati dall’ONU e autenticati da numerosi testimoni, oltre a organizzazioni statali e governative e istituzioni mediche.

    segue..

  2. # ADS
    Nuove TECNOLOGIE BIO-INFORMATIVE
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    Obiettivi della tecnologia

    Appoggiandosi alla propria teoria (che ricevette tra gli scienziati il nome di “Scienza di Grigori Grabovoi”), Grabovoi elaborò la tesi di dottore in scienze, unendo la teoria e la pratica in nome della causa della salvezza.
    Grigori Grabovoi sostenne la tesi, basata sulla propria teoria della salvezza, davanti alla commissione scientifica composta da scienziati di fama internazionale e da dirigenti dei principali centri scientifici nazionali.

    Il sistema della salvezza di Grigori Grabovoi, basato sui risultati oggettivi, è finalmente approvato e funziona a tutti i livelli, confermando così la propria oggettività e il carattere creativo.

    Grigori Grabovoi è uno scienziato pratico, che propone la salvezza del mondo con un metodo pragmatico poggiato sulla teoria e orientato verso l’armonia globale.
    Grabovoi utilizza con disinvoltura le teorie dei campi energetici, della meccanica quantistica, dei sottospazi, dei grandi numeri, dei nessi karmici di causa/effetto in direzione del Karma della Salvezza, concetto che slega il determinismo, presente nella nostra cultura, dal concetto di manifestazione degli eventi.

    La particolarità della sua dottrina consiste nell' imperativo di percepire ogni persona nel contesto dell’umanità e nel rapporto con l’Universo.
    Ma che cos’è allora la sostanza chiamata realtà?
    Secondo Grabovoi è la modalità di integrazione e cambiamento in una dinamica creativa.
    I metodi de “La gestione della coscienza” sviluppati da Grabovoi, sono stati testati per la soluzione di tutti i problemi sopra citati e vengono applicati con successo nella pratica.

    segue..

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    Obiettivi della tecnologia

    Ma la cosa più importante è che la tecnologia de " La gestione della coscienza” può essere trasmessa ed è accessibile a tutti. Volendo, ognuno è in grado di imparare a lavorare con la tecnologia della coscienza.
    È fuori dubbio che il lavoro con la coscienza appartiene alla categoria dei fenomeni paranormali.

    Considerando che ogni fenomeno paranormale abbatte la cosiddetta "scientifica” visione del mondo, costruita nel corso dei secoli e conforme al paradigma attuale, l’insieme di questi fenomeni la distrugge definitivamente.

    Accettando la realtà degli “psico-fenomeni”, non basta limitarsi al ritocco superficiale della nostra concezione del mondo.
    Sia i sostenitori della parapsicologia che i loro avversari concordano nel riconoscerlo.

    La tecnologia universale di Grabovoi ha l’obbiettivo di aprire alla gente la strada verso la vita felice ed eterna.
    Inoltre presenta la nuova concezione dell immortalità nel corpo fisico, della resurrezione dei defunti, propone le metodologie sperimentalmente provate la cui base consiste nella trasformazione della coscienza.

    segue..

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    Obiettivi della tecnologia

    Ora l’umanità è entrata nella fase dei cataclismi imprevedibili, che ora gli uomini sono in grado di provocare con le proprie mani. Il genio umano, inventore delle armi nucleari, batteriologiche e chimiche, è diventato un genio del male, un complice dell’entropia.

    È ora di riflettere sulla salvezza globale di ogni singolo uomo e di tutta l’umanità.
    L’umanesimo reale, superiore, alle origini del quale stava Gesù Cristo, è tornato a essere attuale.
    Tuttavia, per il lungo periodo non si andava oltre la teorizzazione dell’idea dell’umanesimo pratico, capace di salvare l’umanità da tutte le disgrazie che la portano verso la degenerazione.

    Finalmente adesso abbiamo una tecnologia evoluta dell umanesimo reale, del riscatto pratico dell’umanità dal pericolo dell’autodistruzione e la liberazione di ogni singolo uomo dall’abbandono di questa vita.
    È la tecnologia della Salvezza sviluppata da Grigori Grabovoi.

    segue..

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    I fondamenti del sistema

    Essenzialmente il sistema dello sviluppo armonico si articola in alcuni punti:

    1) Nuove basi teoriche, scientificamente confermate, dell’organizzazione dell’Universo con il ruolo determinante del Creatore, destinate ad apportare radicali cambiamenti nella percezione del mondo e nel pensiero degli uomini.


    2) Tecnologia di salvezza (tecnologia della coscienza), in assoluta conformità alla predicazione di Gesù Cristo nel suo “discorso della montagna”, che aiuta a mettere in pratica i principali concetti degli elaborati teorici.


    3) Metodi (algoritmi), a disposizione di ogni persona che desideri salvare il mondo dalla catastrofe globale e, nell’ambito di quest’obiettivo principale, risolvere i suoi problemi individuali. Bisognerebbe porre l’accento sulla particolarità di questi metodi, dovuta all’esplicito ricorso ai meccanismi dell’utilizzo dei “fenomeni non ancora accaduti”: creazione nella percezione delle figure geometriche, colonne di luce, sequenze numeriche, ecc., per raggiungere il livello di coscienza umana direttamente legato a Dio. “La coscienza dell’uomo è organizzata in modo da essere ininterrottamente legata alla Coscienza di Dio... Nella coscienza umana esiste un livello sul quale il collegamento con la Coscienza di Dio è costante.”


    4) L’importanza principale della Dottrina di Grigori Grabovoi consiste nel fatto che essa permette all’umanità non solo di salvarsi, ma anche di liberarsi dall’errore diffuso: il mito dell’esistenza della realtà fisica obbiettiva, indipendente dalla coscienza. È proprio la coscienza a creare il Mondo!



    segue..

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    I fondamenti del sistema

    Essenzialmente il sistema dello sviluppo armonico si articola in alcuni punti:

    5) Tutto quello che esiste attorno a noi: la Terra, il Sole, le stelle, lo spazio, tutto il Mondo, tutto questo in realtà è creato sulla struttura della coscienza nella quale è inclusa la coscienza del Creatore. Quindi se sappiamo che cos e lo Spirito, la coscienza, possiamo risuscitare, possiamo creare gli spazi, possiamo creare il Mondo, possiamo compiere qualsiasi azione creativa.


    6) Grabovoi considera la coscienza dell’uomo come elemento del Mondo eterno, dove tutti gli elementi sono correlati. In questo caso il cambiamento della coscienza dell’uomo comporta il cambiamento di tutti gli altri elementi. L’influenza decisiva sul Mondo circostante è effettuata dalla coscienza collettiva di tutti gh oggetti d’informazione, ma soprattutto dalla coscienza collettiva degli uomini. E se nella coscienza collettiva degli uomini viene introdotto il concetto della salvezza del Mondo e del suo sviluppo armonioso, dell’immortalità nel corpo fisico, della vita felice sulla Terra, tutto questo si realizzerà.


    7) Ogni avvenimento può essere trasformato in evento favorevole, imparando a modificare coscientemente e in maniera finalizzata la forma del pensiero. Del cambiamento finalizzato della forma del pensiero si occupa la coscienza strutturata, che compone la piattaforma sulla quale si basa la dottrina della salvezza e dello sviluppo armonioso. Questa tecnologia è ufficialmente approvata nei documenti statutari dell’UNESCO.


    segue..

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    I fondamenti del sistema

    Essenzialmente il sistema dello sviluppo armonico si articola in alcuni punti:

    8) Uno dei concetti di spicco della scienza di Grigori Grabovoi è la necessità del ricorso da parte dell’uomo alle proprie capacità illimitate, sia per raggiungere la longevità, sia per far ritornare in vita i defunti. Per questo bisogna apprendere le tecnologie di salvezza comprensibili a tutti, le quali l’accademico Grabovoi espone nelle sue opere scientifiche e nei manuali pratici. È convinto che ogni individuo in certe condizioni possa acquisire capacità magiche e taumaturgiche.

    9) Sul materiale del suo lavoro pratico, Grabovoi discusse la tesi di dottorato con il titolo veramente significativo: “Le strutture applicate al campo creativo dell’informazione”. In altre parole Grigori Grabovoi fu il primo sul pianeta a dare le prove con il linguaggio fisico-matematico della capacità della coscienza, della volontà umana di controllare la realtà, di orientare il corso degli eventi nella direzione desiderata, di creare gli oggetti materiali visibili e palpabili. Lui tradusse in atto il progetto inconfutabile del Creatore: l’uomo può vivere eternamente.

    segue..

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    I fondamenti del sistema

    Essenzialmente il sistema dello sviluppo armonico si articola in alcuni punti:

    10) Grigori Grabovoi introduce nell’uso degli uomini un termine veramente rivoluzionario: homo aetemalis, l’uomo eterno, e il suo libro “La resurrezione delle persone e la vita eterna sono ormai realtà” ne testimonia il pieno diritto. È difficile dire con precisione quante resurrezioni possano attribuirsi a Grigori Grabovoi. Lui stesso, nonostante la meticolosità e la cura con cui tratta i pazienti, non saprebbe rispondere a questa domanda. Molte persone dopo essersi messe in contatto con lui personalmente o per corrispondenza (tramite gli amici o rivolgendosi alla personalità del guaritore a livello d’intuito, o dopo aver visto una delle sue trasmissioni televisive), una volta guarite, considerarono la guarigione avvenuta da sé e non sottoposero a Grabovoi dichiarazioni che avvalorassero l’intervento delle sue facoltà in questi avvenimenti taumaturgici. Grigori Grabovoi regala la salute a tutti coloro che, coscientemente o involontariamente, vengono a contatto con la sua persona. Generosamente offre il proprio dono alla gente e gli uomini, una volta appresa la metodologia di “gestione e indirizzamento delle proprie energie”, cominciano a emanare un flusso invisibile di fuoco vitale, salvando gli altri.

    11) L’apprendimento della tecnologia di Grigori Grabovoi permette all’uomo di sfiorare l’Eternità, radicandosi in essa con tutto il suo volto fisico e spirituale.

    segue..

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    I fondamenti del sistema

    Essenzialmente il sistema dello sviluppo armonico si articola in alcuni punti:

    12) Nella tecnologia di Grigori Grabovoi è esposta la nuova ideologia che sconvolge tutte le nostre idee della vita e della morte. E una nuova religione, sulle cui tavole della legge sta scritto: “Salvezza!”. Il suo carattere rivoluzionario tra non molto sarà alla base dei cambiamenti enormi nelle concezioni umane della vita, dell’essere, della natura viva e morta, concezioni sulle quali si appoggiano ormai da molti secoli gli scienziati dei diversi campi, tra cui la fisica, la biologia, l’astronomia, la medicina. Questo processo si annuncia tanto dinamico quanto irreversibile.

    13) Il sistema di Grigori Grabovoi sulla salvezza universale si basa sul monoteismo, sulla percezione del Creatore come emanatore dell’unica volontà, come Creatore unico di tutto il sistema fisico “universo eterno” sotto forma di "monade”, di scintilla divina.

    14) Nella sua Dottrina, Grigori Grabovoi utilizza continuamente categorie di gran valore: il Creatore (Dio), l’Amore, la coscienza, l'anima, lo Spirito. Tutte le basi teoriche, le metodologie e le tecnologie della comunicazione dell’uomo con Dio nel processo della soluzione dei problemi della salvezza, poggiano su un punto fondamentale: l’Universo ha un fondamento divino.

    segue..

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Tecniche per la vita eterna

    (Tratto da: ilgiardinodeilibri.i t - estratto dal libro: "Tecniche per la vita eterna - volume 1 - teoria " di A. Vitale)


    I fondamenti del sistema

    Essenzialmente il sistema dello sviluppo armonico si articola in alcuni punti:


    15) Forse è inopportuno cercare le prove dell’esistenza del Creatore. I dogmi religiosi non hanno bisogno di dimostrazioni, perché si basano non sul fondamento scientifico, ma sulla fede, sulla spiritualità, sull’amore... E queste categorie sono irrazionali, trascendenti, e quindi imperiture.

    16) L'unione dei pensieri con lo scopo della salvezza nell’eternità riproduce la natura del mondo.

    17) Le rivelazioni di Grabovoi testimoniano che la costruzione del mondo è infinita nella conoscenza. La finitezza è determinata dalla percezione, quindi la realtà oggettiva è la vita eterna.


    La salvezza della civiltà terrena dalla possibile catastrofe globale e il suo sviluppo armonioso nell’infìnità del tempo e dello spazio, sono possibili solo facendo crescere il livello di sviluppo della coscienza collettiva di tutta la popolazione della Terra. Non esiste alternativa nell’Universo. Lo sforzo per proteggere il Mondo dalla catastrofe globale, il tentativo di salvare tutta l’umanità, permetterà a ciascuno di trovare le soluzioni anche per i propri problemi, che rappresentano il caso particolare del sistema umano generale.

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)


    Grigori Grabovoi è conosciuto come scienziato e come guaritore, vuoi spiegarci chi è e qual è stata la sua formazione?

    Grigori Grabovoi è nato nel Kazakistan nel 1963 ed ha vissuto la sua infanzia in un piccolo paese.
    Già all’età di 5 anni iniziò a sperimentare fenomeni di chiaroveggenza pilotando consapevolmente determinate situazioni. Solo più in là nel tempo riconobbe di distinguersi dalle altre persone per queste sue capacità.

    Grabovoi studiò dapprima matematica e meccanica e in successione prestò servizio presso l’ente aerospaziale dell’Uzbekistan.
    Diventò membro dell’accademia internazionale dell’informazione, membro dell’accademia russa delle scienze e consigliere del servizio federale aereo russo.
    E’ stato insignito, inoltre, con più di 40 diplomi a riconoscimento del suo eccellente lavoro nel campo delle scienze naturali e della medicina (vedi www. grabovoi.de/diplome) ed ulteriormente: con medaglia d’argento dall’accademia russa delle scienze naturali e con medaglia “Pietro il Grande” per lo sviluppo delle scienze e dell’economia in Russia.

    segue..

  13. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)


    Le sue scoperte sono:


    • L’esistenza del campo informatico creativo, che comprende ogni oggetto informativo in ogni luogo del continuum spazio temporale
    • Metodi per la conversione dell’informazione di ogni azione in una forma geometrica conosciuta
    • Concetti base della rigenerazione di ogni cosa in un qualsiasi intervallo di tempo, attraverso la trasformazione del tempo nella forma spaziale.


    Il suo desiderio più profondo era ed è tutt’ora di aiutare l’umanità nell’evitare incidenti e catastrofi e questo suo prezioso lavoro in direzione della “Salvezza Globale e lo Sviluppo Armonico” ha ottenuto il riconoscimento dell’ONU.

    segue..

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)


    Come scienziato ha collaborato in diversi frangenti nella risoluzione di difficili problemi per l’ente spaziale e per l’aviazione Russa, che tipo di interventi ha svolto?

    Tramite le sue capacità sensitive gli fu possibile individuare difetti ed anomalie in aeroplani e velivoli spaziali, fornendo precise indicazioni su come ripararli per evitare sciagure ed incidenti – ad ognuna di queste irregolarità seguiva poi esatto riscontro da parte dei meccanici che in successione analizzavano le parti difettose da lui indicate.

    Tra le altre cose, sempre grazie alle sue straordinarie capacità, riuscì a fare in modo che si evitasse un disastroso incidente durante l’attracco della navetta americana Atlantis alla stazione orbitante MIR.
    Nell’occasione fornì preziose indicazioni su un particolare difetto tecnico ed il modo in cui risolverlo.

    Il suo talento fu impiegato anche per riconoscere difetti su computer, macchine ed apparecchiature di ogni tipo, condutture, ecc., tutti oggetti di cui non aveva conoscenza specifica nelle loro singole componenti, ma che riusciva tuttavia a sondare indipendentemente dal luogo in cui si trovano gli oggetti al momento dell’analisi e senza abbandonare la sua scrivania; gli era sufficiente conoscere il numero di serie dell’apparecchiatura .

    Senza sapere come giungesse alle sue conclusioni, gli scienziati russi dovettero riconoscere ogni singola volta la veridicità delle sue affermazioni.
    All’epoca poté, quindi, fare in modo di evitare numerosi incidenti.

    Nota: Esistono centinaia di protocolli certificati da esperti che attestano il 100% della validità della previsioni effettuate da Grigori Grabovoi. Tali documenti vengono riportati nel libro “Praxis der Steuerung – Weg der Rettung” (nei volumi 1, 2 e 3: ISBN: 978-3-943110-04-3;-17-3;-18-0).


    segue..

  15. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)

    Grigori Grabovoi afferma di attingere informazioni da un “campo creativo” a cui tutti potrebbero accedere.
    I fisici quantistici chiamano questo campo “morfico” o “di consapevolezza” gli yogici lo chiamano “campo unificato” affermando che la nostra esistenza ha senso solo se riusciamo a connetterci con esso.
    Come riesce Grigori Grabovoi a connettersi con questo campo, in che modo accede a queste informazioni?


    Gli insegnamenti secondo Grigori Grabovoi partono dal presupposto che il creato, Dio, esista ovunque uniformemente, in qualsiasi fede o cultura.

    Con ciò tengo comunque a precisare che non si tratta, tuttavia, di una nuova religione o di un nuovo sistema di credenze, bensì di una oggettiva visione del creato stesso riconsiderata da Grigori Grabovoi e da lui poi resa nota.

    Grabovoi afferma che il mondo (la realtà esteriore) e l’uomo dotato di anima (la realtà interiore) sono strutture informative: “Se osserviamo il mondo, l’uomo inserito nel mondo e come esso si evolve e si sviluppa in questo mondo, possiamo constatare che tutti i cambiamenti si dipartono dall’uomo stesso”.

    Ciò significa che il mondo, la realtà esteriore, viene strutturata secondo il consapevole o inconsapevole mondo interiore dell’uomo.

    segue..

  16. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)

    Premesso questo, è facile capire che il compito nella vita consiste, dunque, nel tradurre il sapere dell’anima in una forma logica e di utilizzarla consapevolmente.

    Per fare questo occorre una conoscenza che proviene dal Creatore!
    Qualsiasi metodo sulla salvezza, sull’auto-ricostituzione ed il pilotaggio della propria realtà e situazione che Grabovoi tiene in serbo per l’umanità, è basato unicamente sulla conoscenza che ha ricevuto dal Creatore e questa straordinaria conoscenza è stata tradotta ed espressa in concetti e termini della scienza moderna*.

    Possiamo dire, quindi, che in quest’ambito l’approccio ai “campi morfici” viene ottenuto grazie ad un pensiero, o meglio, ad un interazione focalizzata sul Creatore stesso e sulla sua modalità di pensiero ed azione, a cui nel rituale di connessione ci si uniforma.

    In seguito poi, una volta che si è preso contatto con il campo morfico, si procede alla programmazione o riprogrammazione di situazione od eventi partendo sempre dal presupposto base della “Salvezza Globale e lo Sviluppo Armonico”.

    segue..

  17. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)


    Grabovoi è un esperto matematico e riesce a convertire qualsiasi informazione in una forma geometrica conosciuta o in un codice numerico. Le sue famose “sequenze numeriche” di guarigione derivano da questo?
    Sono cioè una conversione numerico/matematica degli eventi o delle varie forme di materia?


    Nell’universo tutto è strutturato per mezzo di “oggetti” che rappresentano “informazioni”.
    In realtà, tutto il mondo è costituito da un sistema alquanto complicato di informazioni che nella vita di ogni individuo giocano un ruolo basilare.

    Tutti gli esseri viventi della Terra si trovano immersi – dalla loro nascita fino alla fine della loro esistenza – come oggetti di informazione in un campo informativo e tutti gli oggetti del mondo sono quindi uniti tra loro tramite rapporti di informazioni.
    Se una qualsiasi relazione viene modificata nella sua essenza cambia anche l’intero sistema*.

    Grabovoi afferma che il volume globale delle informazioni è costituito da informazioni della materia, della consapevolezza e dell’ambiente che ci circonda.
    E per il principio di conservazione dell’informazione, il cambiamento del volume delle informazioni di una di queste forme richiama un cambiamento corrispondente ai volumi delle informazioni delle altre forme.

    Stiamo quindi parlando di volumi, di forme. Secondo Grabovoi, infatti, ogni informazione corrisponde ad una forma geometrica.
    Questo vale anche per avvenimenti sia presenti che futuri.

    Le singolo forme geometriche si intersecano similmente ad un mosaico, perciò, lavorando in modo focalizzato con la conoscenza e la percezione e concentrandosi su forme geometriche diventa possibile interagire direttamente con la struttura dell’informazione stessa, cambiando così la realtà per riportare tutto quanto alla forma ideale che corrisponde alla norma.

    segue..

  18. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)


    Dire che Grabovoi riesce a convertire qualsiasi informazione in forme geometriche in realtà è inesatto perché la fisica stessa oggi conviene sul fatto che l’informazione si manifestata tramite forme geometriche.

    Ne abbiamo avuto riprova anche grazie agli esperimenti di Masaru Emoto che ha potuto evidenziare che qualsiasi informazione, anche quella derivante da un pensiero, da un suono, da un colore ecc. viene raccolta dall’acqua (il medium per eccellenza) e tradotta in forme geometriche.

    Per quanto riguarda invece la codificazione delle informazioni in numeri o sequenze numeriche c’è da dire questo: a prescindere dal fatto che si tratti di un atomo, di una cellula vivente, di un organo o di un sistema planetario, ogni sistema possiede la sua vibrazione di base da cui si crea la sua forma.

    Se per qualche ragione il sistema entra in crisi, la sua vibrazione subisce una distorsione che, secondo gli insegnamenti di Grabovoi, si esprime come discostamento dall’ordinamento divino preesistente.

    La particolarità sta nel fatto che egli vede ogni numero di una sequenza numerica come una frequenza e, grazie alle sue capacità di chiaroveggenza, individua singole sequenze numeriche con il cui aiuto si possono ricondurre dei disturbi psicofisici nell’ordinamento divino, nella “Norma” per l’appunto.

    segue..

  19. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)


    Attraverso lo studio e l’analisi dei codici numerici, Grigori Grabovoi afferma di poter prevedere alcuni eventi e di poter anche trasformare la materia (anche a distanza). Puoi spiegarci meglio come avviene e se esistono esempi pratici a sostegno di questo?

    Credo che l’affermazione secondo cui si possano prevedere eventi futuri tramite questa metodologia si riferisca alla sperimentata pratica della lettura dei codici di immatricolazione dei velivoli e/o apparecchiature elettroniche che forniscono, in base alle sequenze di numeri impressi sulla targa, una chiara visione della loro evoluzione futura già nel presente.

    In altre parole secondo l’interpretazione di Grabovoj è sempre stato possibile prevedere la funzionalità futura di un qualsiasi dispositivo tecnologico già in base al numero di immatricolazione del dispositivo stesso.

    Tramite la concentrazione sul numero di immatricolazione, p.es. di un aeroplano, Grabovoi riesce a percepire a distanza un eventuale problema evitando così incidenti e catastrofi (documentati sempre nei libri sopra citati).

    Nondimeno, anche la disposizione non armonica dei posti numerati in un aereo può secondo Grabovoj disturbare l’equilibrio globale del velivolo e far prevedere, quindi, vibrazioni indesiderate.

    segue..

  20. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)


    Il principio di trasformazione della materia a distanza si riferisce invece alla metodica di trasformazione in positivo di disturbi psicofisici o di eventi disarmonici tramite l’utilizzo di sequenze numeriche, che in effetti è molto semplice ed efficace e funziona anche a distanza.

    Vorrei però a questo proposito fare una doverosa precisazione ottimamente riassunta in un espressione chiarificatrice dello stesso Grabovoj che dice: “ Le mie previsioni non sono fatali, io cerco costantemente metodi costruttivi a scopo preventivo. Non modifico nessun oggetto, bensì la situazione intorno all’oggetto”.

    L’accostamento a queste tecniche è descritto da Grigori Grabovoi nel suo libro: “Ricostituzione dell’organismo umano tramite concentrazione sulle sequenze numeriche”.
    Vi sono citate circa 1000 tipi di disturbi psico-fisici e ad ognuna di esse viene corrisposta una sequenza numerica di 7, 8 o 9 numeri.
    Mentre ci si concentra su una determinata sequenza numerica si stimola il processo di riallineamento alla norma del corrispondente disturbo psico-fisico.

    In realtà, possiamo paragonare il nostro organismo ad un orchestra in cui secondo note prestabilite diversi musicisti eseguono comunemente un brano musicale armonico e in cui il ritmo di ogni singolo organo ed ogni cellula dell’organismo disturbano o armonizzano l’intero organismo stesso.

    La novità è che noi ora possiamo porci come direttore di questa orchestra per ristabilire l’intonazione armonica nel corpo con l’ausilio di determinate sequenze numeriche.

    segue..

  21. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Intervista a Elenora Brugger

    (Tratto da: grabovoitalia.it - Intervista della rivista “Scienza e Conoscenza” a Eleonora Brugger)


    Grazie alle sue particolari doti di conoscenza dei numeri e della loro associazione in codici e sequenze, Grigori Grabovoi afferma di poter rigenerare la materia e anche il corpo umano così come gli organi malati.
    Come può, un numero, entrare in connessione e interagire con un organo?
    Su quale piano avviene questa connessione, a livello frequenziale o come?
    Come viene usato il numero in pratica, meditandolo, scrivendolo o come?


    Nel suo libro “Strutture applicate del livello delle informazioni creanti”, Grigori Grabovoi definisce il modo in cui l’uomo è costituito (creato).
    Egli descrive che l’uomo è in rapporto diretto ed in interscambio con il mondo intero (realtà esterna) attraverso le sue strutture sottili spirituali/mentali.

    Comprendendo queste relazioni e strutture spirituali/sottili si arriva a comprendere che ogni persona è direttamente collegata con il mondo intero e che attraverso i suoi pensieri, i sentimenti e le sue azioni, crea un cambiamento.
    Allo stesso modo, un cambiamento nella realtà esterna comporta un cambiamento della realtà interiore nell’uomo.

    Se, dunque, il pensiero, il sentimento corrispondente e l’azione che ne deriva crea realtà, dal momento che attraverso determinate sequenze numeriche (che abbiamo detto corrispondono a specifiche frequenze) andiamo a dare coerenza a questo pensiero e attraverso la focalizzazione sul creatore e sulla formula dello sviluppo armonico diamo un imprinting armonico anche ai nostri sentimenti, non può che corrispondere una realtà altrettanto armonica.

    Le sequenze numeriche a questo punto possono essere sia solamente pensate come anche trascritte all’unico scopo, però, in quest’ultimo caso, di rafforzarne l’intento.

    segue..

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. nuove tecnologie e tradimenti
    Di giorgiocn nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 11/03/2009, 09:28
  2. le nuove borse
    Di parisi nel forum I love shopping
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27/01/2009, 23:31
  3. nuove prospettive...
    Di annie99 nel forum Emicrania
    Risposte: 177
    Ultimo Messaggio: 13/11/2007, 21:50
  4. nuove tecniche
    Di number9 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15/05/2007, 10:25
  5. Nuove tecnologie
    Di emma2000 nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06/12/2006, 14:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online