Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 11 di 11 PrimaPrima ... 7891011
Risultati da 201 a 208 di 208

Discussione: Omeopatia e Omotossicologia - informazioni

  1. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,054

    Riferimento: rimedi in gocce ed in granuli

    I rimedi in gocce possono essere assunti sia direttamente sotto la lingua oppure diluiti in 1-2 dita di acqua minerale naturale, da tenere comunque un pò in bocca, per quanto possibile.
    Se si tratta di bambin molto piccoli o persone che non tollerano nemmeno piccole quantità di alcool, si può mettere le gocce in un bicchiere e versarvi un pò di acqua calda per fare evaporare l'alcool.
    Il contatto attraverso la mucosa del cavo orale è importante perchè interfaccia l'informazione della diuluizione con il MALT (sistema linfatico associato alle mucose) che elabora immediatamente l'informazione .
    Ultima modifica di anna1401; 12/11/2010 alle 14:16
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  2. # ADS
    Omeopatia e Omotossicologia - informazioni
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,054

    Riferimento: Diluizioni decimali e centesimali

    Citazione Originariamente Scritto da alraune Visualizza Messaggio
    .. le decimali agiscono più velocemente delle diluizioni centesimali, ma queste ultime agiscono più in profondità?

    Lo chiedo perchè ad esempio un prodotto della Heel come NUX VOMICA HOMACCORD che è in duluizioni decimali, ha un corrispettivo italiano della OTI che si chiama NUX VOMICA OTI COMPOSTO, con le stesse sostanze, identiche, ma a diluizioni centesimali..
    Le diluizioni centesimali al di sopra della 12 CH sono pura energia, di conseguenza il composto in accordo di potenza centesimale
    interferisce col sistema con un meccansimo soprattutto di tipo fisico
    elettromagnetico.

    L'HOMACCORD in decimali è più spostato verso la ponderalità, quindi agisce secondo un meccanismo in buona parte ancora recettoriale, sia pure esercitato da low doses.

    Quale dei due è più efficace?
    Una risposta a questa domanda presuppone uno studio comparativo
    fra queste due tipologie di composti, standardizzato, che non mi risulta sia mai stato intrapreso.
    Quindi per il momento penso sia cosa più onesta lasciare aperto il punto di domanda in attesa, si spera, di qualche studio futuro.
    Ultima modifica di anna1401; 12/11/2010 alle 14:19
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  4. Registrato da
    05/11/2009
    Messaggi
    75

    Smile Diluizioni omeopatiche rimedi unitari

    Salve dottor Valesi ho un quesito da porle riguardo al significato clinico delle diverse diluizioni dei rimedi unitari e organoterapici.

    Da precedenti ricerche so che le diluizioni BASSE (4CH-5CH) hanno un'azione stimolante, mentre quelle MEDIE (7CH-15CH) hanno un'azione regolatrice, e infine quelle ALTE (30CH-200CH) hanno un'azione frenante.

    Il che significa che se per esempio si assume TIROIDINUM ad una diluizione bassa dovrebbe stimolare la tiroide a produrre più ormoni, mentre ad una diluizione media dovrebbe regolare la secrezione tiroidea, e ad una diluizione alta dovrebbe frenare l'attività della tiroide. Fin qua è corretto?

    Quindi se una persona assume per esempio un unitario come può essere una CALCAREA PHOSPHORICA ad una diluizione mettiamo della 9CH quindi media, regolatrice, il rimedio dovrebbe regolare le funzioni e le attività di ciò per cui di solito si prescrive (se non sbaglio è anche un rimedio costituzionale dei soggetti fosforici-tubercolinici), è corretto?

    Vorrei sapere se la stessa regola della diluizioni e della loro azione differente vale anche per i rimedi organoterapici o se è solo per i rimedi unitari o costituzionali?

    la ringrazio dei chiarimenti in anticipo.
    A presto
    Ultima modifica di anna1401; 28/12/2010 alle 16:18

  5. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,054

    Riferimento: Diluizioni omeopatiche rimedi unitari

    Si, la stessa vale anche per gli organoterapici, in linea di massima.
    Anche se non possiamo saperlo in termini assoluti, sia per gli unitari che per gli organoterapici. Infatti esiste un fenomeno detto ORMESI per cui una sostanza oltre una certa diluizione inverte il suo effetto: questa diluizione varia da sostanza a sostanza, e comunque non è vera per tutte le sostanze, per esempio per ARNICA che ha sempre lo stesso effetto sia a dose ponderale che omeopatica.
    E questo è il motivo che ha indotto la genilaità di Hans Henrich Reckeweg a costruire i preparati, estratti d'organo o unitari dell'omeropatia classica, a diluizione scalare, i cosiddetti INJEEL: i quali si caratterizzano non solo per la iniettabilità ma anche e soprattutto per la contemporanea presenza di 3 o 4 diluizioni diverse fra le quali le cellule dei tessuti scelgono quella con cui entrare in risonanza , in pratica quella della quale hanno bisogno per il loro riequilibrio.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  6. Registrato da
    05/11/2009
    Messaggi
    75

    Riferimento: Diluizioni omeopatiche rimedi unitari

    Grazie mille dottor valesi lei ha sempre una risposta esauriente e chiara per tutto

    quindi se per esempio una persona deve regolarizzare che ne so un organo come il colon, magari perchè funziona troppo e ha le funzioni accelerate, anzichè scegliere una diluizione singola ALTA magari centesimale, conviene scegliere per esempio colon suis injeel che contiene diverse diluizioni sia stimolanti, che regolatrici e bloccanti così da spingere l'organo malato stesso alla scelta più adatta alla sua effettiva situazione, è corretto?

    Gli Injeel (heel) sono oltre che iniettabili intramuscolo anche per via orale giusto?

    Ancora grazie mille, auguri di un felice anno nuovo e continui così
    Ultima modifica di anna1401; 07/04/2011 alle 22:58

  7. Registrato da
    27/02/2011
    Messaggi
    32

    Soggetto Thuia

    Dott. Valesi,
    Da una visita omeopatica e' emerso che sono un soggetto Thuia. Cosa significa?
    Ultima modifica di anna1401; 07/04/2011 alle 22:59

  8. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,054

    Re: Soggetto Thuia

    Significa che dal punto di vista biotipologico l'insieme delle tue caratteristiche e dei tuoi sintomi corrispondono a quelli che Thuya Occidentalis è in grado di provocare in un soggetto sano a cui sia stata somminsitrata in un cosiddetto proving(sperimentazi one).
    Si tratta di soggetti generalmente in sovrappeso, dalla pelle grassa , talora presentanti irsutismo, che tendono ad ammalarsi ricorrentemente di infezioni delle vie genitiurinarie e a esprimere proliferazioni ed escrescenze cutanee
    .
    Dal punto di vista mentale spesso sono inclini a idee ossessive e ripetitive. Thuya è considerato anche uno dei principali rimedi della SICOSI (ciè la diatesi per cui si tende a reagire con prolifrazioni, polipi, verruche ecc) e si adatta più spesso a curare quelle persone che dal punto di vista costituzionale sono definibili carboniche, o flemmatiche di Ippocrate.
    Ultima modifica di anna1401; 15/11/2011 alle 22:50
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Visite mediche GRATUITE con specialisti omeopati, venerdì 8 aprile 2016



    Omeopatia: Italia terzo mercato UE dietro Francia e Germania


    Omeopatia Porte Aperte: venerdì 8 aprile in tutta Italia
    Visite mediche gratuite con specialisti omeopati, venerdì 8 aprile 2016.

    http://www.sanihelp.it/forum/terapie...ml#post1633105

Pagina 11 di 11 PrimaPrima ... 7891011

Discussioni Simili

  1. Omeopatia - Omotossicologia in gravidanza
    Di giucky nel forum Terapie e Tecniche complementari
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 11/09/2015, 10:44
  2. Infiammazioni croniche e omotossicologia
    Di francycaos nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13/08/2010, 11:50
  3. omeopatia?
    Di lallla82 nel forum Smettere di fumare
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14/10/2008, 20:44
  4. omeopatia
    Di vanda nel forum Smettere di fumare
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05/09/2005, 10:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online