Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 26

Discussione: consiglio

  1. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611

    Infelice consiglio

    ciao a tutti
    ho un problema più che altro non io ma mia sorella praticamente ho scoperto che mia sorella dopo aver mangiato la maggior parte delle volte si causa il vomito.......all inizio ha avuto solo la fissazione che si vedeva grassa (forse perchè si è svilupata tutta in un colpo e quindi naturalmente anche il corpo prende peso) e quindi andava da un dietologo poi ultimamente ha iniziato con il causarsi il vomito ....io non so cosa fare pultrpp anche perchè lei vive in liguria(con mio padre) e io in sardegna...voi che fareste?
    volevo parlare con mio padr, che oltretutto lo sa ma invece di aiutarla gli ha detto di non fare cazzate e che se lo rifaceva la mandava da mia madre(premmetto che i miei sono divorziati e prima mia sorella abitava co n ia madre adesso ha deciso di andare con lui) e cmq non gli sta vicino ieri arlando gli ho detto che dovrebbe palare con uno psicologo e lei mi ha detto che ne ha parlato con mio padre e lui gli ha detto che non deve andre a raccontare i c... suoi agli estranei e che se voleva doveva esserci anche lui!!!!!(che str....) mia madre gli ha proposto di riscendere ma lei rifiuta....e io naturalmente non so che fare.come comportarmi.....cons igliatemi!!!
    ciao

  2. # ADS
    consiglio
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/06/2005
    Messaggi
    6,403
    mah scusa.. io non è che c'ho capito molto..

  4. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611
    cioè?
    dimmi che cosa non hai capito

  5. Registrato da
    07/06/2005
    Messaggi
    6,403
    un po tutto.. :-((
    che problema ha tua sorella???mi sembra di aver capito che non riesce a mangiare niente perchè vomita tutto... è giusto?

  6. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611
    non è che non riesce a mangiare
    semplicemetne lei si vede grassa (ma non lo è) e sta facendo una dieta siccoe che non le da risultati allora da un pò di tempo a questa parte dpo che mangia va in bagno e si causa il vomito!!!!e naturalmente so che questo è l inizio della bulemia!!!e io sono preoccupata e i fatti sono quelli che scritti sopra

  7. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    io avevo risposto... ma non vedo più la risposta.... possibile che l'hanno cancellata? se è così mi spiegate perchè? non mi sembrava ot nè offensiva..... boooo

  8. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611
    si tranqulla sono io che mi sono sbaglaita e ho messo 2 3d uguali su due forum

  9. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    126
    Citazione Originariamente Scritto da cippa
    volevo parlare con mio padr, che oltretutto lo sa ma invece di aiutarla gli ha detto di non fare cazzate e che se lo rifaceva la mandava da mia madre
    Mi permetto di fare lo psicologo "da trattoria" ma una persona con disordini alimentari è già fragile per definizione; utilizzare tecniche che sfiorano il ricatto psicologico è deleterio (oltre che insensibile!) per lei e per chi gli sta vicino, perchè non farebbe altro che aumentare la precarietà del suo equilibrio.
    Consiglio mio: evitare assolutamente di farla sentire ULTERIORMENTE debole!!!

    Citazione Originariamente Scritto da cippa
    ieri arlando gli ho detto che dovrebbe palare con uno psicologo
    Ottimo. Proporre ad una persona di compiere un programma di sostegno psicologico è sempre molto difficile.
    Io in genere tendo ad elencare (in modo pacato ma deciso) tutti i possibili benefici di un percorso simile.

  10. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    126
    Citazione Originariamente Scritto da cippa
    lei mi ha detto che ne ha parlato con mio padre e lui gli ha detto che non deve andre a raccontare i c... suoi agli estranei e che se voleva doveva esserci anche lui!!!!!(che str....)
    Preferisco non commentare quest'ultima parte: rischierei di essere bannato da quanto mi fanno ink***re 'ste cose. :|
    Continuerei cmq a caldeggiare l'ipotesi di uno psicologo o proverei direttamente in un centro auxologico.
    Tra l'altro, dubito FORTEMENTE che uno psicologo, una volta intuita la situazione, permetta ad una persona come tuo padre di condividere una seduta (o, almeno lo spero!).
    In quei casi cosa potrebbe fare tuo padre? Non potrebbe recriminare alcunché nei confronti di tua sorella (la sua NON partecipazione sarebbe imputabile ad una decisione [saggia!!!] dello psicologo).
    In bocca al lupo e buona giornata.

  11. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611
    Citazione Originariamente Scritto da thecube
    Mi permetto di fare lo psicologo "da trattoria" ma una persona con disordini alimentari è già fragile per definizione; utilizzare tecniche che sfiorano il ricatto psicologico è deleterio (oltre che insensibile!) per lei e per chi gli sta vicino, perchè non farebbe altro che aumentare la precarietà del suo equilibrio.
    Consiglio mio: evitare assolutamente di farla sentire ULTERIORMENTE debole!!!


    Ottimo. Proporre ad una persona di compiere un programma di sostegno psicologico è sempre molto difficile.
    Io in genere tendo ad elencare (in modo pacato ma deciso) tutti i possibili benefici di un percorso simile.
    infatti anchio penso che una persona con questi problemi dovrebbe avere vicino persone che cercano di capirla e che cercano di aiutarla senza fargli pesare nulla ma mio padre non è così e quindi anche se mia sorella vuole andare dallo psicologo da sola...consultorio.. ..io penso che si le faccia bene ma anche in casa erò deve esserci un clima disponibile e sereno se no non serve più di tanto ma come faccio a farlo capire a mio padre??sai quante volte gli ho parlato di questa situazione e......nulla?!

  12. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    126
    Immagino e mi rattrista 'sta cosa.
    Ma andrei per gradi: prima "risolverei" una cosa (il consultorio) e poi l'altra.
    E' pur vero che - immagino - tuo padre possa avere un'età in cui sia difficile, se non impossibile, fargli cambiare opinioni... :|

  13. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611
    si tranquilla non centra l et è sempre stato uno str... egoista!!!!
    si lo so gli e lo detto di andare al consultorio...
    però secodno me anche con la terapia può portarle si buoni risultati ma deve anche essere capita ascolta<ta etc in casa ...cosa che non è!!!

  14. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    126
    E' (tristemente) evidente che in questo caso non si riesca ad avere entrambe le cose.
    Ma - ripeto - che inizi con il supporto psicologico. E' anche probabile che le venga "insegnato" come far fronte ad eventuali "assenze" in casa.

  15. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    24,945
    Povera Cippa,con un padre cosi ignorante,e potrei aggiungere 1000 altri appelativi per un essere simile...vera rovina di sua figlia(tua sorella).Perchè la sua intelligenza è fermo all'era dei cavernicoli.
    Tua sorella,sta manifestando un malessere psicologico,che ha dato un nome...si vede grassa.Soffre chiaramente di anoressia.Se riesce a pagarsi lo psicologo,tanto meglio.Altrimenti i consultori famigliari sono attrezzati.
    Ma la prima rovina è per lei vostro padre...per guarire bisogna togliere la causa.In questo caso,la causa è un padre ottuso.

  16. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611
    ciao calimero45 si lo so che è fermo a quell era .lo è sempre stato...si gli ho detto di nadare anchio al consultorio anche perchè mio padre a detto testuali parole:
    io non spendo soldi dallo psicologo per qeste cazzat..
    e se continui con qust cose te ne vai da tua madre........
    davanti devo esserci io se vuoi andare se non nulla.perchè quello (riferito allo psicologo) non deve sapere i c... nostri!!!
    lo so che mio padre la rovinerebbe di più però non vuole scendere.boh!!

  17. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    126
    Citazione Originariamente Scritto da cippa
    mio padre a detto testuali parole:
    io non spendo soldi dallo psicologo per qeste cazzat..
    Continuo a farmi violenza omettendo ciò che penso veramente (per rispetto nei tuoi confronti e nei confronti degli utenti), ma tieni presente che i consultori NON fanno pagare alcunché.
    ... Poi, magari, si scopre che questa fase di anoressia/bulimia è dovuta PROPRIO alla presenza "devastante" del padre a cui lei non riesce a far fronte...

  18. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611
    si infatti lo so gli ho detto di andare li infatti...
    si infatti può essere anche questo........però cosa ci vuoi fare lei vuole rimanere con lui!!!

  19. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611
    ma cmq non penso sia per lui prchè è iniziatro quando abitava qui

  20. Registrato da
    10/11/2005
    Messaggi
    1,611
    .me lo ha chiesto lei che si sente strana e vuole andare dalo psicologo ma .però secondo me non serve piu di tanto se poi c e in casa una persona che ti sta vicino .mia madre ha provato a convincerla a venire qui ma lei dice che vuole star su!!!!

    praticamente tutto è iniziato quando abitava qui aveva delle amiche e dipendeva da loo un giorno dopo un bisticio anche con il ragazzo di una di loro le hanno dato della tr... e in più il ragazzo le diceva che era grassa etc e lei è stata malissimo per la perdita di queste "non amiche" e per il fatto che secondo loro lei è grassa!!!quindi ha iniziato a fare la diet poi un giorno il ragazzo di una di loro l ha chiamato e le ha detto che se si faceva trovare in giro l avrebbero picchiata.....allorq lei si è convinta di trasferirsi su!!!
    capito non ha autostima!!!e se la fa mettere in c... da tutti!!!

  21. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    126
    Citazione Originariamente Scritto da cippa
    .me lo ha chiesto lei che si sente strana e vuole andare dalo psicologo ma .però secondo me non serve piu di tanto se poi c e in casa una persona che ti sta vicino
    Non è detto.
    Magari le insegna il COME affrontare certe situazioni in modo meno conflittuale, tramite un approccio comportamentale.
    Io non mi arrenderei, anche perchè mi pare la soluzione meno complicata, no?
    Non puoi certo aprire la scatola cranica di tuo padre e cambiargli i connotati.

    Citazione Originariamente Scritto da cippa
    e in più il ragazzo le diceva che era grassa etc e lei è stata malissimo per la perdita di queste "non amiche" e per il fatto che secondo loro lei è grassa!!!
    Un po' troppo fragile tua sorella, se posso permettermi e troppo dipendente.

    Citazione Originariamente Scritto da cippa
    poi un giorno il ragazzo di una di loro l ha chiamato e le ha detto che se si faceva trovare in giro l avrebbero picchiata.....
    PREGO???
    Mi sembra un pezzo di cronaca di criminalità infantile. :|
    Sconcertante...

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Consiglio
    Di coccinella88 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 21/08/2007, 23:24
  2. consiglio.....
    Di kigia66 nel forum Smettere di fumare
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21/04/2007, 11:55
  3. consiglio....
    Di dede87 nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 19/04/2007, 17:27
  4. un consiglio...please!
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14/08/2005, 10:31
  5. un consiglio
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 20/07/2005, 13:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online