MSN Home
Outlook
Skype
Msn logoSALUTE
Salute  |  Forum

www.sanihelp.it
Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Anestesia e droghe

  1. #1
    Data Registrazione
    10/09/2005
    Messaggi
    140

    Esclamazione Anestesia e droghe

    messaggio promozionale
    Salve, ho una curiosità che non sono riuscito a soddisfare ancora, e sono sicuro che in questo forum troverò delle risposte

    L'uso di droghe può influire sull'anestesia totale o parziale?
    Tipo fare uso di cannabis,che stimola il parasimpatico, può influire sull'effetto dell'anestesia?
    Per quanto tempo prima dell'operazione bisognerebbe sospenderne l'uso? Credo che per un periodo rimangano nel nostro organismo..
    Le droghe narcotiche(Oppio e derivati)? Le Eccitatorie(Anfetami ne, Cocaina ecc..)?

    Questa curiosità mi è sorta quando dei miei amici mi hanno posto queste domande..Poi ho fatto una tesina sulle droghe per la maturità ma non ho esplorato a fondo questo campo..perchè ero venuto a conclusione che non dovrebbero esserci problemi..perchè se succede un emergenza e un uomo, anche se sotto effetto di droghe viene operato lo stesso, giusto?

  2. #2
    Data Registrazione
    08/12/2006
    Messaggi
    148
    Che le droghe facciano male è ormai noto... E ancora più male fanno i coctail di sostanze tossiche (vedi medicine e droghe, medicine e medicine, alcol e droghe, alcol e medicine,ecc).

    Ti consiglio vivamente di sospenderne l'uso (qualunque droga) molto tempo prima, donde evitare inutili guai. E sopratutto, parlane con il medico o l'anestesista. E' bene che lo sappia.

    Non è uno scherzo! E non pensare che la cannabis sia meno pericolosa di altre sostanze... al giorno d'oggi viene "svezzata" con una miriade di sostanze chimiche, non più come un secolo fa.

  3. #3
    Data Registrazione
    10/09/2005
    Messaggi
    140
    Citazione Originariamente Scritto da roberth Visualizza Messaggio
    Che le droghe facciano male è ormai noto... E ancora più male fanno i coctail di sostanze tossiche (vedi medicine e droghe, medicine e medicine, alcol e droghe, alcol e medicine,ecc).

    Ti consiglio vivamente di sospenderne l'uso (qualunque droga) molto tempo prima, donde evitare inutili guai. E sopratutto, parlane con il medico o l'anestesista. E' bene che lo sappia.

    Non è uno scherzo! E non pensare che la cannabis sia meno pericolosa di altre sostanze... al giorno d'oggi viene "svezzata" con una miriade di sostanze chimiche, non più come un secolo fa.
    Ti ringrazio ma hai detto ciò che già sapevo..io volevo sapere che effetti possono avere..e la mia è una curiosità..sincerame nte non ho mai fatto uso di droghe, se non qualche birra il sabato sera..la mia curiosità era sapere quale effetto poteva provocare una drogha narcotizzante come l'eroina o la morfina su un'ulteriore dose di anestetico...tipo potrebbe causare un overdose?..poi la mia curiosità è anche sulle droghe di largo consumo come la cannabis..un tempo queste droghe venivano utilizzate da anestetici..

  4. #4
    Data Registrazione
    02/11/2004
    Messaggi
    25,691
    So che i farmaci per uscire dal nostro organismo vogliono il loro tempo.Dipende dal farmaco,da quanto tempo lo prendi,e l'età!
    Per esempio un consumatore abituale(anni) di aspirine...lo prende per tenere più fluido il suo sangue,ci vuole almeno un mese.
    Son convinta che è la stessa storia con la droga.Se si consideri certe droge affiancano gli anestetici,si deve tener presente che si potenza l'effetto.
    Se non si fa l'incosciente,lo si fa presente all'anestesista,che fa in ogni caso un indagine preoperatoria,per scoprire eventuale allergie o malattie .
    Che si opera in emergenza,un paziente di un incidente,senza poter accertare le complicazioni...cred imi,qualche volta porta alla morte.
    So del caso di una persona che era allergico agli antibiotici,era in uno stato di incoscienza,i parenti non l'hanno fatto presente,perchè nella confusione di quei momenti drammatici,non si erano riccordati di riferirlo.Quel paziente è morto per uno shock anafilatico.Da anno non si fa più la prova allergica agli antibiotici.

  5. #5
    Data Registrazione
    08/12/2006
    Messaggi
    148
    Citazione Originariamente Scritto da velocifero88 Visualizza Messaggio
    la mia curiosità era sapere quale effetto poteva provocare una drogha narcotizzante come l'eroina o la morfina su un'ulteriore dose di anestetico...tipo potrebbe causare un overdose?..poi la mia curiosità è anche sulle droghe di largo consumo come la cannabis..un tempo queste droghe venivano utilizzate da anestetici..
    Federica ha già risposto... quelle droghe (eroina in primis) sono dei formidabili anestetici. Pensa che quest'ultima veniva prescritta agli inizi del novecento contro la tosse e il mal di gola. Cmq hanno di per se (vedi gli oppiacei) un effetto anestetico. Se li mischi con qualcos'altro potrebbero potenziare il loro effetto, provocando seri danni, o anche la morte. I sintomi o ciò "che provi" variano da mix a mix, da persona a persona. Si potrebbero dare origine ad overdose.

    Si la cannabis viene tutt'ora utilizzata in alcuni paesi nelle terapia anti dolore. E veniva utilizzata per questo anche un tempo. Si sta infatti rivalutando il suo potenziale. Però qua si parla solo del principio attivo della cannabis e non di quella che si spaccia o che si trova in giro (ben diversa).
    Gli oppiacei in passato venivano spesso usati come anestetici in operazioni chirurgiche (ti lascio immaginare che operazioni)...

    Oppure ha sempre funzionato l'anestesia da botta in testa con una bella bottiglia di vino annata 1825

  6. #6
    Data Registrazione
    10/09/2005
    Messaggi
    140
    Vi ringrazio, quindi le mie supposizioni avevano un nesso... è chiaro che bisogna dare più informazioni possibili all'anestesista se non si vogliono correre rischi inutili...tempo fa ho visto dei documentari sulle droghe su history channel..erano molto interessanti..purtro ppo ho perso quello sulla cannabis..quello degli oppiacei faceva vedere come venissero usati praticamente in tutti i farmaci e così la gente si drogava senza saperlo e i bambini crescevano ancora meglio ma molto non è cambiato secondo me oggi..............

  7. #7
    Data Registrazione
    02/11/2004
    Messaggi
    25,691
    Caro velocifero,ricordo di aver letto di medici che nel '800 con il favore del loro lavoro,avevano facilmente accesso alla droga che adoperavano.Ci furono casi di radiazione dal albo dei medici,perchè un drogato è un drogato,e ieri come oggi si comporta sempre nella stessa maniera.Più ne fa uso,più ne serve,finche diventa senza freni,e rubava nell'armadietta delle sostanze stupefacente,che è presente ancora oggi in ogni reparto ospedaliero.
    Anche nel '800 inizio '900,andava una bevanda molto in voga tra gli artisti a parigi,di nome assenzio.Veniva servito liberamente al bar,e era la bevanda preferita delle donne.Era a base di vero e proprio stupefacenti,e col tempo se ne diventava dipendente...riducev a la consumatrice alla autodistruzione.Esis te un celebre quadro di Monet,dove si vede una consumatrice di quella bevanda,con la mano che mantiene il bicchierino,e lo sguardo è assente,c'è il vuoto...nome del quadro"La bevitrice d'assenzio"!
    Nei secoli scorsi esisteva un alto sciroppo,molto in voga tra le donne,era per mal di mal di testa,sempre a base di oppiaci...ma non ricordo il nome.

  8. #8
    Data Registrazione
    02/11/2004
    Messaggi
    25,691
    2°)
    Poi oggi...se ti prendi lo sciroppo per calmare la tosse(anche i bimbi)c'è un sedativo dentro,che è sempre un derivato oppiacio.
    Se ti fai un iniezione di un antibiotico costoso,invece del acqua distillato per deluire ci mettono una fiale di lindocaiine...e il dolore dell'iniezione non lo senti.Perchè molti farmaci da iniietare sono dolorosi,e tra loro gli antibiotici.
    Esiste in gel che si usa spalmare prima di inserire un catetro...è a base di lindocaiine.
    Come si nota,nel mondo della medicina le droghe non mancano...perchè se usati in maniera giusto,sono un valido aiuto.

  9. #9
    Data Registrazione
    02/11/2004
    Messaggi
    25,691
    Lo sciroppo "miracoloso"per l'emicrania era il laudano.

Discussioni Simili

  1. droghe
    Di giorgiocn nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 10/05/2009, 02:40
  2. Nicotina e altre droghe
    Di harp nel forum Smettere di fumare
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 10/03/2009, 22:36
  3. le droghe
    Di markolaf nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 13/06/2005, 17:01
  4. droghe leggere
    Di nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 08/02/2005, 12:54
  5. droghe
    Di nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14/02/2003, 11:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online