Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 28

Discussione: Tradimento...si può guarire?

  1. Registrato da
    16/06/2005
    Messaggi
    38

    Triste Tradimento...si può guarire?

    Un anno fà ho scoperto ke lui mi tradiva.
    Stavamo assieme da 15mesi e dopo 6mesi ha cominciato a tradirmi.Da tempo avevo la sensazione ke nn fosse trasparente e gli ho chiesto spesso se ci fosse qualcosa che non sapevo!
    Lui diceva che era solo immaginazione ed io ho voluto credergli anche xkè voleva sempre stare cn me, mi scriveva mille sms al gg, mi copriva di attenzioni..insomma dimostarva di non poter fare a meno di me!
    Un gg qualcuno lo ha visto parlare per con una tipa ke io sapevo nn conoscesse affatto!Gli ho chiesto spiegazioni e mi ha risposto ke l aveva conosciuta in discoteca qualche mese prima e che erano solo conoscenti!
    Successivamente la ha chiamata dicendole ke tra loro era finita e lei, sentendosi mollata, ha cercato me. All incontro mi ha dato il suo telefono..ovviamente pieno di sms ke lui le mandava da 9mesi!
    E' passato 1anno da quell episodio e pian piano mi sono resa conto di non aver perso nulla!il problema xò è ciò ke questa storia ha creatoin me!
    Ora sto con una persona stupenda, ke mi rispetta, ke mi capisce, ke amo ma ad ogni squillo che riceve, ad ogni sms, ad ogni uscita con gli amici, io divento un altra,come se mi sentissi in diritto di trattarlo male xkè "tanto so ke mi sta mentendo!".Ecco il mio problema...da ragazza sicura di me, solare, allegra, sempre circondata di corteggiatori sono diventata una frustrata ke non sa più cosa significhi la parola fiducia e ke teme ke qualsiasi donna possa avere qualcoosa in più di lei...

  2. # ADS
    Tradimento...si può guarire?
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    21/06/2005
    Messaggi
    25
    Capisco la tua situazione...pero' alle volte bisogna rendersi conto che l'insicurezza e la continua sfiducia possono portare all'allontanamento dell'altro. Impara ad avere fiducia o non vivrai mai bene un rapporto! Immagina se tu fossi fedele e lui sospettasse di te,come ti sentiresti?
    buona fortuna!!!

  4. Registrato da
    16/06/2005
    Messaggi
    38
    ciao danielaboo,prima di tutto ti ringrazio per la tua risposta. mi rendo conto che il mio atteggiamento è snervante e logorerebbe anche la migliore delle coppie ma io non so veramente da che parte iniziare per "imparare ad avere fiducia"!il fatto che mi accorga di sbagliare e mi faccia schifo per ciò che sono diventata, non è sufficiente per smettere di farlo...aiuto!

  5. Registrato da
    15/09/2005
    Messaggi
    48
    Ciao azzurra30

    Ho letto il tuo messaggio. Tu ti chiedi come si fa a "guarire" dal tradimento. Purtroppo ti devo dire che, nel tuo caso, non puoi guarire. La verità e che, per quanto lui possa fare, per quanto lui dica, per quanto lui si impegni... tu non le puoi credere. Non più. Perché ci sarà sempre una domanda senza risposta: "Ma se lo ha fatto una volta, perché non farlo una seconda?"
    Oppure: "Ma se mi ha tradito una volta senza che io me ne accorgessi, perché non dovrebbe farlo anche ora?".
    E poi c'è l'altra domanda."Perché lo ha fatto?" "Che cosa ha l'altra più di me?" "Che cosa ho io che l'altro non ha?"
    Queste domande logorano e, come un tarlo che scava, scava, scava possono distruggere qualsiasi relazione.

    segue

  6. Registrato da
    15/09/2005
    Messaggi
    48
    segue

    Spero tu non sia sposa. Se non lo sei, io ti consiglio di lasciarlo. Non definitivamente. Prenditi una "pausa di riflessione". Stai un pò lontana da lui. Valuta. E' lui l'uomo giusto per te? E' lui la persona che ti renderà felice? Potrai mai un giorno perdonarlo?. Potrà mai un giorno riconquistarti?
    E se sei sposata? Io andrei da un consulente matrimoniale. (Se il tempo passa e il tuo cuore, la tua mente non ti suggeriscono cure per alleviare il tuo disaggio non la escluderei come strada.)
    Ma alcune ferite hanno bisogno di tempo, per guarire. La cosa più importante è che tu sia certa, consapevole, convinta che il problema non sei tu. Non sei tu la causa. Non sei tu il motivo del SUO tradimento.
    A volte l'amore ci chiede sacrifici. Ma non tutti i sacrifici sono atti d'amore.
    Se la tua vita diventa un inferno di perenni sospetti, può essere questo il preludio al paradiso?
    Valuta, decidi, agisci e poi fammi sapere.

    Belle cose.

    sognoyverita

  7. Registrato da
    16/06/2005
    Messaggi
    38
    Ciao sognoyverita, ti chiedo scusa per essermi espressa con tanta confusione nel raccontare la mia esperienza, non mettendoti quindi nella condizione di capire ciò che mi sta succedendo.Il ragazzo che mi ha tradito non fa più parte della mia vita..il problema di cui parlo lo sto vivendo con il mio attuale ragazzo che non ha veramente nulla in comune con il mio ex.E' da li che nasce la mia disperazione, dal fatto che non riesco ad "isolare" quella brutta esperienza, rivivendola quindi giorno per giorno con chi non c entra niente.Se non ti chiedo troppo ci terrei ad avere una tua opinione in merito in quanto nella prima sei stata veramente grande!grazie...

  8. Registrato da
    21/06/2005
    Messaggi
    25
    Citazione Originariamente Scritto da azzurra30
    ciao danielaboo,prima di tutto ti ringrazio per la tua risposta. mi rendo conto che il mio atteggiamento è snervante e logorerebbe anche la migliore delle coppie ma io non so veramente da che parte iniziare per "imparare ad avere fiducia"!il fatto che mi accorga di sbagliare e mi faccia schifo per ciò che sono diventata, non è sufficiente per smettere di farlo...aiuto!
    Infatti ci vuole tempo e non sara' facile.. Pero' non puoi permettere al tuo ex di rovinare anche questa storia!Non dargli cosi' tanto potere sulla tua vita...penso che abbia gia' fatto abbastanza danni,giusto? La fiducia si instaura dalle piccole cose,quando il suo telefono squilla non iniziare a pensare male...chiedi chi era e prendi per buona la sua risposta! Ti trovi davanti ad un bivio o inizi a fidarti o tantovale lasciarlo..questa e' soltanto una tortura per entrambi! Pero' ti consiglio di parlarne anche con il tuo attuale ragazzo e vedrai che se ci tiene sara' molto piu' comprensivo e ti dara' del tempo per guarire dalle tue ferite.
    fammi sapere

  9. Registrato da
    15/09/2005
    Messaggi
    48
    Cara azzurra30

    Adesso capisco meglio il tuo problema. Innanzitutto mi congratulo con te per due cose:
    1) La storia col tuo precedente ragazzo è finita (non importa come, non importa da chi).
    2) Ti sei nuovamente innamorata.
    E' molto bello sai, perché è molto difficile riuscire ad avere il coraggio di fare ambedue le cose.
    Poi è anche molto bello che tu ti preoccupi della tua storia presente, che tu non voglia sciuparla con pesi del passato ingombranti. Significa che ci tieni a lui e ci tieni alla tua relazione.
    Poi comunque il problema rimane... lo sò! Vedi, il problema col passato è che non sempre ci è dato il potere di dimenticare. Sarebbe molto bello poter, con una bachetta magica, far scomparire tutte le brutture del nostro passato, e lasciare solo le cose belle. E in effetti, studi scientifici hanno dimostrato che il nostro cervello "sceglie" i ricordi migliori e le rende vivi, e tende a rendere più sbiaditi, e in alcuni casi a mascherare totalmente un brutto ricordo. Purtroppo il brutto ricordo non scompare! Semplicemente se ne stà lì, in attesa che un qualche avvenimento li permetta di ricomparire.

  10. Registrato da
    15/09/2005
    Messaggi
    48
    segue

    Poi non dobbiamo dimenticare che un brutto ricordo non sempre è una cosa negativa. Vedrai che, più avanti, ti guarderai indietro e saprei dartene una ragione, un perché.

    Io credo che, ora, la cosa più importante sia proprio lavorare su di te.
    Non parlarne col tuo ragazzo del tuo "problema", della gelosia. Non per mancanza di fiducia, ma solo perché noi (i maschietti!) fraintendiamo i messaggi e rischieresti di crearti un nuovo problema, anzichè avere un valido aiuto. La tua difficoltà riguarda il tuo atteggiamento, non la vostra relazione (che mi sembra di capire va a gonfie vele). Io, senza pretesa di essere chissà chi, ti consiglierei un paio di cose:
    1) Guarda in faccia le tue paure. Scrivi. Riempi un diario, quotidiano, con ben evidenziate le tue "paure" i tuoi "timori", le tue "ansie", i tuoi "dubbi". E dopo un pò prova a rileggerle.
    2) Domina la paura. Non permettere alle tue sensazioni, alle tue amozioni negative di emergere. Impara a riconoscerle da piccoli segnali e bloccali per tempo. Non sono loro che ti controllano, sei tu che li permetti di esistere.

    segue

  11. Registrato da
    15/09/2005
    Messaggi
    48
    segue

    3) Impara a convivere con una sana dose di paura. La gelosia potrebbe essere parte della tua natura, la paura del tradimento essere parte integrante del tuo carattere. Questo ti rende unica come essere umano, come donna. Fa parte del meraviglioso mix di virtù e. . . difetti. Non è sbagliato avere paura di essere traditi, lo sbagliato è che la paura condizioni la tua vita. E se il tuo ragazzo ti vuole davvero bene lo capirà.
    4) Se vuoi la pace prepara la guerra. Parla chiaro col tuo ragazzo. Dille:"Bello, non sono amessi tradimenti! Uomo avvisato. . . ". Falle capire che per TE (non per colpa di un uomo innaffidabile), per TE AZZURRA il tradimento è intollerabile. Anche qua, se ti vuole davvero bene lo capirà.

    Spero di esserti stato d'aiuto. Ed spero che questa coltre che copre il tuo cuore, un giorno si diradi e ti permetta di vivere quella felicità che meriti.

    Buona serata.

    sognoyverita

  12. Registrato da
    16/06/2005
    Messaggi
    38
    Ciao sogno e daniela..sono sparita per un pò ma solo per motivi di lavoro!Prima di tutto un GRAZIE ke viene dal profondo del mio cuore per ciò che mi avete scritto!Com'è facile da immaginare il mio problema ancora c è, negli ultimi gg questi miei pensieri mi svegliano durante la notte!Penso,penso,pe nso...al mio rapporto con lui, alla mia vita, a me stessa e penso d'aver capito una cosa nuova.Io credo ke quel tradimento, a parte infondermi la paura di essere tradita nuovamente e una profonda diffidenza nei confronti degli altri,mi abbia privato della mia autostima.Vi spiego..sono una ragazza carina, piaccio per il mio aspetto esteriore, per i miei modi di fare,per le mie idee...insomma ho tanti amici e "corteggiatori". Fino al giorno in cui ho scoperto del tradimento avevo stima in me stessa,ho sempre cercato di dare il massimo,di migliorarmi raggiungendo sempre un nuovo obbiettivo e cmq sempre rispettando gli altri.Di punto in bianco mi trovo tradita dal mio ragazzo con una ragazza(e qui vi chiedo di nn giudicarmi superficiale)brutta, poco seria e con un livello di cultura sottozero!Forse il mio problema non è neppure fidarmi o meno del mio attuale ragazzo, forse è solo questione di credere nuovamente in me stessa, in quello che sono ed in quello che posso dare...

  13. Registrato da
    16/06/2005
    Messaggi
    38
    Ma come si fà a non avere paura e a credere nuovamente in se stessi quando si è stati trattati così a beneficio di una persona tanto bassa e volgare?Cosa può darmi la forza di vivere una storia senza la paura che qualunque altra può essere migliore di me?

  14. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    sono nella tua situazione, o anke peggio visto ke io non ho trovato un altro ragazzo, anzi.. ognuno ha qualcosa che non va.
    quando la mia storia è finita x un tradimento vedevo tutto nero e pensavo ke nn ci si può fidare di nessuno...se mi aveva tradita lui ke mi diceva ti amo guardandomi negli occhi...
    all'inizio ho scoperto una forza in me ke nn credevo di avere.. poi invece tutta la debolezza! mi sono cacciata in 2 storie palesemente inutili con ragazzi ke nn mi interessavano e ke nn avevano nessuna intenzione...perchè in fondo se nn mi aspettavo nulla nn potevo rischiare di essere di nuovo ferita! atteggiamento sbaglkiato xke così mi sono allontanata da me stessa.
    adesso le cose vanno un pò meglio, ma come dici tu,il problema non è quel ragazzo ke ti ha tradita, ma quello ke mi ha lasciato.
    il fatto di sapere che ha preferito un'altra a me, che mi ha mentito... che avevo messo il mio cuore e quasi la mia vita nelle sue mani e lui che fa? li prende e li butta.un'altra cosa che quest'esperienza mi ha lasciato è l'amara consapevolezza che i rapporti, tutti, anke quelli ke sembrano solidi, sono ogni giorno sul filo del rasoio. bisogna stare attenti, ma anke sperare.

  15. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    questo discorso va affrontato con calma col tuo ragazzo,deve capire ke se tu sei insicura non è x lui, è xke vuoi ke ti rassicuri, con le parole e coi fatti. dovete essere sinceri l'un l'altro, ma anke calmi. (poi i tuoi controllo sul tel falli, ma di nascosto!!)penso ke anke il semplice fatto ke ti sia innamorata di un altro e che tu abbia accettato di iniziare una storia nuova dimostra che hai la speranza, la voglia concreta di ricominciare.
    se io posso essere una buona compagna, fedele, innamorata, allora significa che anke un ragazzo può esserlo.

  16. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    Citazione Originariamente Scritto da azzurra30
    come si fà a credere nuovamente in se stessi quando si è stati trattati così?
    Cosa può darmi la forza di vivere una storia senza la paura che qualunque altra può essere migliore di me?
    non dire così! credere in se stessi non dipende affatto da come si comportano gli altri con te! tutt'altro direi... spesso sono i buoni ad essere trattati male, ma attenzione a non passare dall'altra parte della barricata:allora sì ke dovresti smettere di credere in te stessa
    autostima significa piacersi,essere sicuri e convinti di ciò ke si è e di ciò ke si pensa,dei prorpi valori.Volersi bene.Agire x il proprio bene
    un'altra cosa ti rimproveroarli di persone migliori di te
    guarda ke non si tradisce xkè si trova una miglioreuò essere una carina o no, a volte è solo x cambiare, x trasgressione, non xke è meglio di te!!
    cmq sulla base di cosa?è lo stesso discorso del credere in se stessi: dipende da te, non dagli altri. ad alcuni piaccio, ad altri no. x alcuni altre sono migliori di me, x altri no
    ma soprattutto: alcuni dimenticherebbero le belle parole davanti ad una bella ragazza, altri dicono no alle tentazioni e restano fedeli
    spero di trovare uno così, tu forse l'hai trovato.Vvivi la tua storia con serenità
    x trovare la forza devi credere in te stessa,piacerti e volerti bene
    a pensarci è semplice:cosa vogliamo:la felicità.stare bene con noi stessi e con gli altri.Impegnati
    auguri
    ps.nn parlo con presunzione,ma con solidarietà,ci sto provando ank'io

  17. Registrato da
    03/10/2005
    Messaggi
    80
    dai ragazze basta piagnucolare, vi porto tutte fuori a cena lasciate i cellulari a casa.

    Pensate che gli uomini arrivino a dire "questa è meglio di quella" ? ....naaaaaaaaaa

  18. Registrato da
    16/06/2005
    Messaggi
    38
    Citazione Originariamente Scritto da luckyluke
    dai ragazze basta piagnucolare, vi porto tutte fuori a cena lasciate i cellulari a casa.

    Pensate che gli uomini arrivino a dire "questa è meglio di quella" ? ....naaaaaaaaaa
    Ma cosa significa che gli uomini non arrivano a dire....etc?

  19. Registrato da
    16/06/2005
    Messaggi
    38
    Cara 123stella, quante cose vere hai detto!esattamente quelle che sento dentro di me, tipo "se mi aveva tradita lui ke mi diceva ti amo guardandomi negli occhi..." La persona che ora è al mio fianco è tutto ciò che potevo desiderare, ma il problema è solo dentro di me.In questo momento, purtroppo il suo amore non è sufficiente a farmi guarire!Circa un mese fa ho visto uno psicologo ma ci sono andata solo una volta.Le sue parole mi hanno fatto più male che bene!Ora ne sto cercando un altro perchè la mia volontà di uscire da questa ossessione non è sufficiente e poi perchè non voglio sprecare la mia vita...

  20. Registrato da
    03/10/2005
    Messaggi
    80
    azzurra stai attenta agli psicologi, anche io sono stato tradito e so come ti senti, ma non buttarti giu, forse devi startene un po da sola prima di ricomnciare ci hai mai pensato ?

  21. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    ma no, è stata fortunata a trovare uno che la capisce, si vogliono bene, stanno bene.
    anche io penso che per stare bene con qualcuno bisogna anche stare bene con se stessi, ma non è facile trovare la persona giusta, e non se la può fare sfuggire....non può mica metterlo in aspettativ!
    affronteranno la cosa insieme

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. GUARIRE DALL'EMICRANIA: terapia chirurgica
    Di Giorgiacar nel forum Le cefalee
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 07/05/2012, 14:58
  2. Il Tradimento
    Di psyche nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 959
    Ultimo Messaggio: 01/05/2011, 18:46
  3. Guarire dalla gelosia
    Di betulla05 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08/10/2005, 15:24
  4. Tradimento(2)
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 07/04/2005, 18:24
  5. FIBROMIALGIA ora è possibile guarire!
    Di imma nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 14/02/2005, 17:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online