Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: La poetica della prima volta

  1. Registrato da
    14/04/2010
    Messaggi
    4

    La poetica della prima volta

    Ciao a tutti, volevo condividere un frammento di un bel post che ho letto sulla prima volta, io mi ci sono ritrovata e mi piace molto come scrive l'autore F. Dimitri:

    ... La portata simbolica di questo momento è molto grande, forse troppo. A lungo, in Occidente, le donne hanno avuto il dovere di rimandare la loro ‘prima volta’ a dopo il matrimonio. Secondo Freud questo è stato uno dei problemi della nostra civiltà. Non è sano aspettare tanto a lungo per la prima esperienza sessuale, sosteneva, anche perché in questo modo quell’esperienza viene fin troppo caricata di significati, e c’è il rischio che la ‘vera’ prima volta sia una delusione in confronto a quella immaginata...

    ...C’è chi dice che se è la prima volta per tutti e due, è tanto meglio, perché sarà più facile andarsi incontro. E c’è chi dice il contrario: se uno dei due è più esperto, ed è una persona gentile, potrà aiutare l’altro...

    In Chesil Beach, di Ian McEwan, la ‘prima volta’ dei due protagonisti è il motore che manda avanti l’intera storia: un uomo e una donna appena sposati aspettano di potersi finalmente unire… e il mondo che risulta da quest’attesa è abbastanza ricco da costituire, di fatto, tutto il libro. Mentre in It, di Stephen King, la ‘prima volta’ dei giovani protagonisti è la più potente arma nelle loro mani:
    ...

    ops, limite di caratteri del forum, qui il seguito: .............
    Ultima modifica di georgeclooney; 03/05/2010 alle 22:30 Motivo: no spam grazie

  2. # ADS
    La poetica della prima volta
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    14/04/2010
    Messaggi
    4

    Riferimento: La poetica della prima volta

    scusa per il link George, per me resta un bel testo...
    la mia prima volta è stata esattamente come diceva Freud, una delusione dovuta a un mix di ansie, aspettative e tabu a ripensarci ridicoli

  4. Registrato da
    10/02/2005
    Messaggi
    9,395

    Riferimento: La poetica della prima volta

    Io concordo. Freud aveva ragione. Ma ciò che dice vale bene anche per gli uomini

  5. Registrato da
    19/01/2006
    Messaggi
    8,359

    Riferimento: La poetica della prima volta

    Credo che il "problema" della prima volta sia molto più sentito dove la "cultura" ha in un certo senso demonizzato il sesso, rispetto a realtà dove questo viene vissuto semplicemente per quello che è....
    Ma fermiamoci qui, altrimenti finisce che ci tacciano di esterofilia preconcetta.....
    Da ciò che è in lotta nasce la più bella armonia. Tutto si realizza attraverso la discordia. (Eraclito)

  6. Registrato da
    22/08/2008
    Messaggi
    925

    Riferimento: La poetica della prima volta

    fred raramente non c'azzecca
    Le aquile non volano a stormi

  7. Registrato da
    14/04/2010
    Messaggi
    4

    Riferimento: La poetica della prima volta

    @zorik64 secondo me vale altrettanto ma in modo diverso: per i ragazzi vale sicuramente come la prova più importante e difficile fino a quel momento, quello che disturba deve essere l'ansia di prestazione, di non riuscire... chiarisco che parlo del fantasma che si ha della prima volta mentre la si aspetta, non del suo ricordo dopo che è realmente avvenuta

    @zeneize ho un amica finlandese, massima apertura in campo sessuale, stessi problemi. Dai suoi racconti mi è sembrato che una concezione meno colpevole, più disincantata e "ricreativa" non riesce a cancellare il disagio per un evento che è comunque fondamentale per il proprio corpo, aldilà di credo religiosi e morali varie. Lo dico perchè mi ha confessato che la sua prima volta, avvenuta di recente, è stata un po' il contrario della mia: è stata in un certo senso forzata, perchè a una certa età se non l'hai fatto vuol dire che o sei bruttina o insicura

  8. Registrato da
    10/02/2005
    Messaggi
    9,395

    Riferimento: La poetica della prima volta

    Paolazur, no. Anche nella testa di un uomo la realtà del rapporto può essere inizialmente deludente. E' anzi un commento ricorrente, quello decisamente negativo. Fortunatamente, però, non tutti si fermano alla prima esperienza e dopo le cose cambiano....

  9. Registrato da
    19/01/2006
    Messaggi
    8,359

    Riferimento: La poetica della prima volta

    Citazione Originariamente Scritto da paolazur Visualizza Messaggio
    @zorik64 secondo me vale altrettanto ma in modo diverso: per i ragazzi vale sicuramente come la prova più importante e difficile fino a quel momento, quello che disturba deve essere l'ansia di prestazione, di non riuscire... chiarisco che parlo del fantasma che si ha della prima volta mentre la si aspetta, non del suo ricordo dopo che è realmente avvenuta

    @zeneize ho un amica finlandese, massima apertura in campo sessuale, stessi problemi. Dai suoi racconti mi è sembrato che una concezione meno colpevole, più disincantata e "ricreativa" non riesce a cancellare il disagio per un evento che è comunque fondamentale per il proprio corpo, aldilà di credo religiosi e morali varie. Lo dico perchè mi ha confessato che la sua prima volta, avvenuta di recente, è stata un po' il contrario della mia: è stata in un certo senso forzata, perchè a una certa età se non l'hai fatto vuol dire che o sei bruttina o insicura
    come dici tu stessa, evidentemente la tua amica lo ha fatto in modo mentalmente "innaturale", quindi rientra nella casistica della prima volta non del tutto spontanea e naturale.
    che poi la prima volta in quanto tale, anche affrontandola con mente sgombra da pregiudizi e obblighi morali, non sia semplice per nessuno, è pur vero....
    comunque la mia era una battuta sull'argomento preferito di Zorik (col quale peraltro - su questo argomento - sono in buona parte d'accordo)
    Da ciò che è in lotta nasce la più bella armonia. Tutto si realizza attraverso la discordia. (Eraclito)

  10. Registrato da
    21/02/2008
    Messaggi
    1,413

    Chi siamo Buonasera

    Strano modo di percepire "la prima volta" da parte della tua amica finlandese.
    Sono d'accordo con l'autore che citi.
    Nei paesi di religione cattolica o comunque cristiana, il rapporto sessuale prematrimoniale, come sappiamo, è vietato. Con questo voglio dire che la religione, così come le varie culture (es. la tua amica scandinava) influenzano non poco le persone, in special modo i soggetti più sensibili a tale argomento.
    NEC RECISA RECEDIT

  11. Registrato da
    27/05/2010
    Messaggi
    3

    Riferimento: La poetica della prima volta

    Bello il post sulla poetica della prima volta, piace anche a me… io, però, per contribuire all'argomento in maniera più pratica, e per rassicurare in qualche modo coloro che non hanno ancora sperimentato la prima volta, in particolare le ragazze più giovani, vorrei segnalare il nuovo canale youtube di Sceglitu, dedicato alla contraccezione e al sesso sicuro, lo conoscete? ...YouTube - Il canale di sceglituchannel ciao!

  12. Registrato da
    21/02/2008
    Messaggi
    1,413

    Pollice in su Buonpomeriggio

    Sono uomo e ho visto il video segnalato. Lo trovo fatto bene e pieno d'informazioni esaustive.
    NEC RECISA RECEDIT

  13. Registrato da
    15/10/2006
    Messaggi
    1,028

    Riferimento: La poetica della prima volta

    vero...la prima volta in assoluto niente di che, tranne forse il fatto di averlo fatto con la persona a cui tanto tenevo all'ora...ninete a che vedere con quello che poi piano piano è venuto ....e cmq...anche se forse è un po' fuori topic..io penso che ad ogni nuova relazione ci sia la prima volta...l'ansia, le paure, le aspettative...è come ricominciare tutto da capo e può essere anche veramente tutto nuovo come la prima volta...
    sul fatto invece di aspettare troppo beh...dipende..credo l'importante sia farlo convinti di ciò che si fa, consapevoli, mentre l'inesperienza di entrambi può essere un bene o un male dipende dalle persone...il mio attuale compagno ha iniziato con la sua compagna e tra loro i lsesso se sono durati ocsì tanto è evidentemente stato un crescendo soddisfacente, ma lui cmq ha avuto qualche altra esperienza al di fuori di lei....io con il mio ex mi sono trovata con praticamente esperienza zero entrambi e lui piuttosto represso per cui ad un certo punto ci siamo fermati, dopo le prime scoperte non siamo andati...ora quindi che sto con quest'altro che ha i suoi venti anni di esperienza attiva alle spalle è stato tutto più facile e ho fatto + in pochi mesi che in anni...quindi dipende...

  14. Registrato da
    18/04/2004
    Messaggi
    2,340

    Riferimento: La poetica della prima volta

    la prima volta... come se tutto si risolvesse magicamente in una notte... a me ha fatto male per mesi... ma solo io ero così chiusa??? comunque sì, l'avevo caricato di significati enormi...

Discussioni Simili

  1. prima volta benissimo seconda volta male
    Di lakers9444 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 28/03/2013, 01:42
  2. paura della prima volta
    Di phobos2 nel forum Verginità e psicologia
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 03/08/2007, 15:26
  3. Dimensioni del pene/prima volta(Prima parte)
    Di sminoz nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 28/02/2007, 23:44
  4. Ricordi della..prima volta
    Di morettarossa nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 09/01/2007, 17:02
  5. sondaggio sui problemi tecnici della prima volta
    Di kipka nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 22/02/2006, 13:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online