Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Home > News e Articoli > Il movimento al femminile

Dieci risposte dalla famosa biologa di Torino

Il movimento al femminile

di - Sanihelp.it
Pubblicato il: 02-03-2015

La Zona: sostantivo femminile. Lo Sport: sostantivo maschile. Significa forse che alimentazione (ancora femminile) e allenamento (maschile) non possono trovare punti comuni per una sostanziale differenza di generi? Tutt'altro come spiega Gigliola Braga


10 - Il movimento fa bene a tutte?


<
Il movimento fa bene a tutte?
© Thinstock

10 - Il movimento fa bene a tutte?


Non è necessario impegnarsi in progetti soggettivamente impossibili, anche se pervasi da un encomiabile entusiasmo iniziale: molto meglio essere realistiche e impostare una saggia ed efficace attività da vivere serenamente e che, se necessario, preveda un graduale avvio per le principianti, aiutandole a superare la possibile pigrizia e la scarsa propensione al movimento. L’attività aerobica moderata riduce l’eccesso di glucosio nel sangue e aumenta la sensibilità all’insulina, quindi è molto adatta a chi vuole dimagrire, ma anche a coloro che hanno problemi di salute legati all’iperinsulinemia, come alcuni diabetici, a chi ha problemi cardiovascolari e dislipidemie. Infatti riduce sia l’insulino-resistenza sia il grasso viscerale che è posizionato nell’addome e che promuove la produzione di eicosanoidi pro infiammatori. Le donne che amano vedersi in forma troveranno in questa attività un valido aiuto concreto da associare alla parte alimentare della Zona.



Clicca qui sotto per vedere i consigli:

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Da un'intervista con Gigliola Braga, biologa, docente di nutrizione all'Università di Torino, bestseller di Sperling & Kupfer (La Zona è Donna)

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?




Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti