Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Home > News e Articoli > Il movimento al femminile

Dieci risposte dalla famosa biologa di Torino

Il movimento al femminile

di - Sanihelp.it
Pubblicato il: 02-03-2015

La Zona: sostantivo femminile. Lo Sport: sostantivo maschile. Significa forse che alimentazione (ancora femminile) e allenamento (maschile) non possono trovare punti comuni per una sostanziale differenza di generi? Tutt'altro come spiega Gigliola Braga


4 - Quanto sport per una donna mediamente?


<
Quanto sport per una donna mediamente?
© Thinstock

4 - Quanto sport per una donna mediamente?


Se non si ha la possibilità, non è necessario impegnarsi molto: sembrerà strano, ma bastano 30-40 minuti senza interruzione al giorno (ovvio che se sono di più è meglio) o, se proprio non si può, un’oretta a giorni alterni, per ricavare grandi benefici. Molti sostengono che l’utilizzo dei grassi depositati comincia solo dopo 40 minuti dall’inizio dell’allenamento. Se questo può essere vero quando si adotta un’alimentazione eccessiva in carboidrati, non lo è con la Zona, che già come metodo alimentare induce l’organismo a utilizzare in prevalenza i grassi anziché i carboidrati come carburante principale.



Clicca qui sotto per vedere i consigli:

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Da un'intervista con Gigliola Braga, biologa, docente di nutrizione all'Università di Torino, bestseller di Sperling & Kupfer (La Zona è Donna)

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?




Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti