Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Home > Salute e Benessere > Il ruolo dell'omeopatia nella gestione dell'ansia

I consigli dell'esperto

Il ruolo dell'omeopatia nella gestione dell'ansia

di - Sanihelp.it
Pubblicato il: 03-03-2016

Nei casi di ansia lieve o moderata, i medicinali omeopatici possono costituire una valida scelta terapeutica: ecco tutti i consigli dell'esperto.


7 - Disturbi da somatizzazione gastrointestinale


<
Disturbi da somatizzazione gastrointestinale
Thinstock

7 - Disturbi da somatizzazione gastrointestinale


Anche nei casi in cui le sindromi ansiose si manifestino attraverso disturbi a livello dell’apparato digerente, sono disponibili rimedi omeopatici utili a controllare i sintomi funzionali.

«A chi presenta crampi intermittenti con coliche spasmodiche gastrointestinali e spossatezza da attività cerebrale con tendenza alla insonnia, consiglio Cuprum metallicum 7 CH – afferma il dottor Calandrelli – Se prevalgono dolori spasmodici crampiformi, irascibilità e ansia, indico Colocynthis 5 CH. In caso di bruciori di stomaco intenso e reflusso gastro-esofageo è utile assumere Iris versicolor 5 CH. La posologia è la medesima per tutti questi medicinali: cinque granuli, tre volte al giorno, fino alla remissione dei sintomi». 



Clicca qui sotto per vedere i consigli:

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Intervista al dottor Andrea Calandrelli, Medico di famiglia, specialista in Medicina Interna ed esperto in omeopatia

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4.29 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?




Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti