Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Malattie > Nefroangiosclerosi
Malattie urologiche

Nefroangiosclerosi NAS


Sintomi
La forma benigna è totalmente asintomatica. Nelle urine possono essere presenti proteine e sangue e all'urografia i reni appaiono di volume ridotto. Bisogna distinguere la nefroangiosclerosi benigna da quella maligna. Nel primo caso non si presenta di solito una grave alterazione del funzionamento renale, che può però manifestarsi quando l’organo deve lavorare in condizioni di ridotto volume di sangue: interventi chirurgici, emorragie intestinali, disidratazione ecc. La nefroangiosclerosi maligna invece si manifesta con alterazioni molto evidenti del tessuto renale ed è accompagnata sempre da gravi disturbi: ipertensione arteriosa molto grave, che si complica spesso con insufficienza cardiaca, aumento della pressione endocranica con nausea, emicrania, vomito, e talvolta crisi ipertensive con perdita di coscienza e anche convulsioni. Generalmente questa forma sfocia poi nell’insufficienza renale.

Cause
Ipertensione arteriosa sistemica che espone il tessuto renale a elevati valori di pressione circolatoria intraparenchimale, che porta allo sviluppo di lesioni delle arteriole renali (arteriolosclerosi ialina) ed eventualmente alla perdita funzionale (tipica dello stadio di nefrosclerosi).

Terapia consigliata
Per entrambe le forme patologiche è necessario un controllo dell'ipertensione arteriosa. L'ipertensione maligna è un fatto molto grave, che attualmente vede ancora un elevato tasso di mortalità, per questo va affrontata sotto tutti i suoi aspetti, innanizutto riducendo i valori pressori e controllandoli a lungo termine. Inoltre fondamentali sono la prevenzione e il trattamento precoce di tutte le possibili complicanze sistemiche.


Tag cloud dei sintomi

affanno affanno quando si sta sdraiati affaticabilità ansima quando si sta sdraiati fame di aria fame di aria (quando si sta sdraiati) asfissia asfissia quando si sta sdraiati assenza astenia cefalea repulsione per il cibo colorito livido coma conato confusione perdita di conoscenza contorcimenti contorsioni convulsioni perdita di coscienza debolezza dilatazione dispnea dispnea quando si sta sdraiati riduzione della diuresi diminuzione o scomparsa della diuresi edema ematemesi emicrania epatomegalia esauribilità ingrossamento del fegato mancanza del fiato mancanza delle forze gonfiore ingrossamento ipertensione ipertensione arteriosa lipotimia livore assenza o diminuzione della minzione aumento della frequenza notturna della minzione riduzione della minzione movimenti involontari nausea nicturia obnubilamento oliguria aumento della frequenza notturna dell'orinazione ortopnea pallore pressione alta aumento della pressione del sangue rallentamento difficoltà della respirazione difficoltà della respirazione (quando si sta sdraiati) difficoltà di respiro mancanza del respiro mancanza del respiro (quando si sta sdraiati) rigetto rigurgito sbiancamento scosse perdita dei sensi sincope senso di soffocamento senso di soffocamento (quando si sta sdraiati) sonnolenza spasmi spossatezza stanchezza stupore svenimento male di testa torpore tumefazione tumidezza turgore giugulare aumentata produzione notturna di urina diminuzione della emissione dell'urina rigonfiamento delle vene del collo voltastomaco vomito sangue nel vomito sensazione di vomito

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Autore: Redazione - Sanihelp.it
Data ultima modifica: 28-12-2015
Ricerca libera:
Google




Promozioni:

Commenti