Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumori

Melanie Griffith operata al volto

di
Pubblicato il: 22-12-2009

Tumore alla pelle per la moglie di Antonio Banderas, operata al viso, a scopo precauzionale, per evitare ulteriore complicazioni.

Sanihelp.it - Nonostante i grossi occhiali scuri sfoggiati recentemente da Melanie Griffith per nascondersi a sguardi indiscreti, i paparazzi sono riusciti a catturare con l’obbiettivo un piccolo livido sotto l’occhio destro della star, che ha suscitato rapidamente rumors sulle cause.

Probabilmente per questo la portavoce della star, Robin Baum, si è affrettata a rivelare alla stampa quanto successo: il piccolo ematoma sarebbe la conseguenza di un’operazione chirurgica. Niente lifting o altri interventi di natura estetica, però: la moglie di Banderas è affetta da un tumore cutaneo e, per evitare ulteriori complicazioni, è stato necessario intervenire al volto, per rimuovere le cellule tumorali ai primi stadi.


Un anno difficile, il 2009, per la Griffith: già in estate aveva fatto parlare di sé per la riabilitazione in un centro dello Utah, dopo aver lottato contro una dipendenza di antidolorifici, cominciata dopo un infortunio sciistico nell’inverno 2008. Ora, invece, il tumore della pelle.

E tutto proprio adesso che l’attrice, a 52 anni, sembra tornata finalmente in pista: l’ultimo impegno cinematografico risale ormai al 2003, nel film Tempo, ma la figlia d’arte (la madre era Tippi Hedren, protagonista de Gli Uccelli di Hitchcock ) è ora impegnata sul set di ben due film, che usciranno nelle sale nell’autunno 2010.

La portavoce ha confermato, ad ogni modo, che non ci saranno slittamenti e che la Griffith onorerà tutti gli impegni presi. Non sono state diffuse, però, maggiori informazioni circa lo stato attuale di salute della star, che ha trascorso tutta la convalescenza post chirurgica a fianco del marito.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti