Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Smettere di fumare aumenta il rischio diabete

di
Pubblicato il: 07-01-2010
Sanihelp.it - Le persone che smettono di fumare vedono aumentare il rischio di insorgenza di diabete di tipo 2: è quanto sostiene uno studio condotto presso la Johns Hopkins University di Baltimora e pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine.

I ricercatori, infatti, hanno realizzato questo studio perchè chi smette di fumare nell'immediato tende a prendere numerosi kg e il sovrappeso favorisce l'insorgenza di diabete.
I ricercatori hanno seguito circa 11000 persone di mezza età, nessuno ammalato di diabete e li hanno seguiti per 9 anni; durante questo periodo 1254 pazienti hanno sviluppato diabete di tipo 2.
Le persone che hanno smesso di fumare durante questo periodo hanno il 42% di probabilità in più di sviluppare diabete rispetto agli altri pazienti.
Il rischio di sviluppare diabete di tipo 2 è massimo nei tre anni immediatamente successivi alla cessazione del fumo.
Alla luce di questi risultati gli autori dello studio raccomandano ai pazienti che smettono di fumare di monitorare molto attentamente il loro peso corporeo subito dopo che perdono il vizio del fumo.

I ricercatori consigliano anche di considerare l'ipotesi di smettere di fumare avvalendosi della terapia sostitutiva con nicotina che sembra in grado di ridurre l'aumento del peso corporeo quando si smette e di conseguenza, chi smette di fumare avvalendosi di questo mezzo corre meno rischi di sviluppare diabete di tipo2.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti