Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Parto

Le tre fasi del parto

di
Pubblicato il: 19-01-2010

Dalle prime contrazioni all'espulsione della placenta, ecco come avviene passo per passo il miracolo della nascita. Scoprilo con noi...

Le tre fasi del parto © SXC Sanihelp.it - Quando inizia il parto possiamo identificare tre fasi:

Prima fase: inizia con la dilatazione della cervice e finisce quando questa è dilatata di circa 10 centimetri. Questa è la fase più lunga del parto e inizia con contrazioni lievi, aumentando progressivamente sia come forza che come intensità. Tipicamente questa fase è più lunga nella prima gravidanza e più corta nelle pluripare.

Seconda fase: inizia quando la cervice è completamente dilatata. È la fase dove avviene l’espulsione e/o la nascita del bambino. Solitamente questa fase è più corta della precedente ed è accompagnata dalle spinte della gravida, durante le contrazioni, per aiutare l’espulsione del bambino. La seconda fase finisce con il parto del bambino.

Terza fase: è l’ultima fase del parto e riguarda l’espulsione della placenta (chiamata secondamento) dopo la fuoriuscita del bambino. È la fase più corta e solitamente dura all’incirca 15 minuti. Il dolore associato a questa fase è in genere modesto. La perdita di sangue in questa fase è normale e può raggiungere anche i 250 grammi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti