Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'età è importante per la familiarità del cancro al pancreas

di
Pubblicato il: 20-01-2010
Sanihelp.it - Il cancro al pancreas è spesso ereditario e se in una famiglia il cancro è stato diagnosticato prima dei 50 anni è alta la probabilità che altri familiari si ammalino dello stesso cancro: è quanto sostiene uno studio condotto presso il Johns Hopkins School of Medicine di Baltimora e pubblicato sulla rivista Journal of the National Cancer Institute.

Circa il 3% di tutti i casi di cancro pancreatico sono di tipo familiare: negli stessi componenti di una famiglia sono stati rinvenute mutazioni su alcuni geni, tutte mutazioni correlate con lo sviluppo di questo tipo di cancro.
Quando in famiglia si fa una diagnosi di cancro al pancreas il rischio di contrarre la malattia per i parenti aumenta di circa 6 volte, ma se per il familiare colpito la diagnosi di tumore viene fatta prima dei 50 anni per i parenti il rischio di ammalarsi dello stesso male è 9 volte maggiore.

Il cancro del pancreas ha una prognosi estremamente infausta: solo il 5% dei pazienti può sopravvivere per più di 5 anni dopo la diagnosi.
Il cancro pancreatico purtroppo dà una sintomatologia anche molto dolorosa, solo dopo che si è esteso per questo la sua diagnosi è molto difficoltosa.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti