Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scoperti i geni che resistono alla chemioterapia

di
Pubblicato il: 26-01-2010
Sanihelp.it - Un’eccezionale scoperta «potrebbe salvare migliaia di vite ogni anno»: sono stati infatti individuati i geni responsabili della resistenza ai farmaci chemioterapici in caso di tumore al seno.
La scoperta si deve a in gruppo di ricercatori del Dana Farber Institute di Boston, pubblicata su Nature Medicine e consente di prevedere in anticipo quanto sarà efficace la chemioterapia sulla paziente dopo l’intervento, consentendo di orientarsi eventualmente verso altre terapie farmacologiche.

Lo studio si basa su alcuni farmaci contro il cancro al seno, come doxorubicina, daunorubicina e epirubicina (antracicline), che sono assunti da quasi la metà delle 46.000 donne britanniche colpite da tumore alla mammella.
I ricercatori si sono concentrati su campioni di tumore di 85 donne; il loro obiettivo era cercare di capire perché alcune pazienti traevano benefici dal trattamento, mentre altre subivano una reicidiva. In circa un campione su cinque due geni erano iperattivi, resistenti pertanto al trattamento farmacologico.

Come spiega Andrea Richardson, ricercatore dello studio: «Questi risultati suggeriscono che i tumori resistenti alle antracicline possono ancora essere sensibili ad altri agenti. Per questo un test su questi geni sarebbe molto utile per definire la terapia più efficace per queste pazienti».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti