Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Miele

La scuola è un alveare: alla scoperta del miele

di
Pubblicato il: 23-02-2010

L'Accademia del Miele guida le scuole primarie alla scoperta dell'alveare e delle mille virtù del miele: un dolce percorso tra gioco ed educazione ambientale.

La scuola è un alveare: alla scoperta del miele © SXC Sanihelp.it - Il Mondo di Milli è il titolo del progetto per lo sviluppo di una coscienza socio-ecologica che l’Accademia del Miele Mielizia indirizza agli alunni delle scuole primarie.
Attraverso un percorso didattico-pedagogico, i bambini scopriranno gli equilibri e i segreti che sottendono al mondo dell’alveare e della produzione dei mieli attraverso giochi, riflessioni e attività in classe.

Facendo il parallelo tra l’alveare e la classe, due microcosmi dove ogni singolo concorre alla realizzazione del bene comune, il bambino prende coscienza di sé, del proprio ruolo all’interno del gruppo e della società, con un’attenzione particolare verso il tema della salvaguardia ambientale.

Ma soprattutto i bambini scopriranno cosa si nasconde nel prodotto naturale più dolce del mondo, il miele, e perché fa così bene alla loro salute.

La dottoressa Marina Montorsi, dietista specializzata in percorsi di educazione alimentare e di educazione ai consumi rivolti alla scuola, che ha collaborato con questo progetto, afferma che, compiuto l’anno di età, si può cominciare a dolcificare cibi e bevande dei bambini con il miele, grazie alle sue virtù uniche:

È 100% naturale: si tratta di un prodotto che nasce dalla natura e così com'è, senza l'aggiunta di nessun additivo e senza nessuna trasformazione da parte dell'uomo, arriva sulla nostra tavola.

Dà energia con poche calorie: è costituito per circa il 80% da una miscela di zuccheri semplici (principalmente fruttosio e glucosio), ideali per fornire energia immediata a muscoli e cervello. Un cucchiaio raso fornisce 38 calorie. Si tratta dunque di un alimento ideale per l'attività fisica o per lo studio, in abbinamento con pane o fette biscottate.

È altamente digeribile: non affatica l'apparato digerente, visto che gli zuccheri semplici per essere assimilati non hanno bisogno dell'intervento di alcun enzima digestivo. Sono inoltre presenti alcuni enzimi che potenziano l'attività digestiva.

Combatte i batteri: la sua azione antibatterica è dovuta all'elevato contenuto di zuccheri, alla presenza di acidi organici e di alcune sostanze ad azione battericida come le inibine e l'acetilcolina. Per tenere lontane le malattie da raffreddamento nella stagione invernale, può essere utile consumare una spremuta di agrumi misti dolcificata con un cucchiaio di miele.

È un integratore naturale: contiene diversi minerali tra cui il potassio, il fosforo, il calcio, il magnesio, il ferro e il rame. Sono inoltre presenti alcune vitamine del gruppo B e sostanze antiossidanti. Una merenda a base di pane e miele dopo l'attività sportiva può essere un ottimo modo per reintegrare energie e minerali.

Per partecipare al concorso le scuole devono scaricare dal sito www.ilmondodimilli.it i materiali didattici, svolgere l’attività in classe e poi inviare la Carta d’Impegno (con cui la classe prende un impegno verso l'ambiente) via fax alla segreteria organizzativa del progetto entro il 14 aprile. Tra tutte le scuole aderenti all’iniziativa, verranno estratte 10 classi vincitrici di ricchi premi didattici.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Accademia del Miele Mielizia

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti