Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fitness game

L'allenamento con gli sport virtuali richiede meno sforzo

di
Pubblicato il: 23-02-2010

La conferma arriva da uno studio tedesco: il carico di energie che viene speso davanti a una consolle è significativamente minore. Un esperto ne spiega i motivi

L'allenamento con gli sport virtuali richiede meno sforzo © Nintendo Sanihelp.it - Fare sport alla consolle è per molti un divertimento occasionale con gli amici, ma per alcuni si tratta di una vera e propria abitudine. Uno studio tedesco dell'Istituto per la medicina dello sport dell'Università di Muenster, condotto su oltre quaranta studenti, sostiene che gli esercizi virtuali non possono sostituire quelli reali. Lo sforzo a carico e le energie spese con i fitness game sono infatti significativamente minori.
Gli studenti coinvolti nella ricerca si sono sperimentati in quattro sport virtuali, dedicando a ogni attività 15 minuti e intervallando ciascun allenamento con 20 minuti di riposo. I ricercatori hanno poi misurato alcuni parametri come: sensazione di sforzo fisico, frequenza cardiaca e livello di lattato e hanno poi confrontato questi risultati con quelli registrati in persone che praticavano realmente le stesse discipline.

Come sottolinea Klaus Voelker, direttore dell'Istituto universitario tedesco, solo nei boxeurs l'allenamento è risultato «fisiologicamente appropriato» e «comunque solo moderato».
Il motivo della differenza tra le due attività è che i fitness game reagiscono anche a piccoli movimenti e che quindi la tentazione degli sportivi virtuali è quella di limitare al minimo lo sforzo.

Un colpo di baseball o un pugno alla boxe non occorre siano poderosi, per la consolle basta l'accenno del movimento e il gioco è fatto!


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti