Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Calcio e vitamina D non aiutano la salute del cuore

di
Pubblicato il: 02-03-2010
Sanihelp.it - Assumere quotidianamente supplementi di calcio e vitamina D, non aiuta a migliorare la salute del cuore: è quanto sostiene uno studio condotto presso la Brigham and women’s Hospital di Boston e pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine.

La dose giornaliera raccomandata di calcio è di 1000 mg mentre di vitamina D sono 400 unità; la vitamina D viene prodotta anche dalla pelle per esposizione alla luce solare, ma soprattutto dopo una certa età con la sola alimentazione e con l’esposizione al sole, non si raggiunge più la dose giornaliera di calcio e vitamina D raccomandata.
Gli autori di questo studio hanno revisionato alcuni studi di letteratura scoprendo che non vi sono chiare evidenze che la supplementazione con calcio e vitamina D può ridurre il rischio infarto o il rischio di eventi cardiovascolari, mentre la supplementazione giova decisamente alla salute delle ossa.

I ricercatori concludono dicendo che se non saranno effettuati altri studi l’indicazione per la supplementazione con calcio e vitamina D riguarda solo la salute delle ossa.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti