Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Nasce l'ecografo tascabile

di
Pubblicato il: 17-03-2010
Sanihelp.it - GE Healthcare, la divisione medicale di General Electric, ha presentato Vscan, un ecografo piccolo come uno smart phone. Utilizza una tecnologia di ultimissima generazione che permette ai medici di visualizzare in maniera non invasiva e immediata quello che accade all’interno del corpo umano.
Realmente tascabile, Vscan può essere trasportato facilmente per essere utilizzato in molteplici contesti clinici, ospedalieri, territoriali o in situazioni di emergenza.

La possibilità di visualizzare velocemente organi e apparati del corpo umano può aiutare i medici a individuare le malattie più precocemente: un aspetto che può rivelarsi determinante in diversi contesti clinici, dalla medicina generale alla cardiologia, dalle cure d’urgenza alla salute femminile, oltre che nei contesti ospedalieri.

Il primo studio multicentrico sull’impatto clinico di Vscan, che ha coinvolto cinque strutture (Napoli, Milano, Siena e Lecco), ha registrato risultati assolutamente positivi. I medici possono utilizzare Vscan in molte situazioni cliniche diverse, nella normale degenza, in terapia intensiva e in ambulatorio, perché consente di rispondere a quesiti che una semplice visita non sarebbe stata in grado di risolvere. Aiuta i medici a prendere decisioni più velocemente.

Vscan offre qualità di immagine eccellente, avvalendosi della tecnologia a ultrasuoni GE con imaging bidimensionale e color Doppler; il tutto in un dispositivo realmente tascabile con un peso inferiore ai 400 grammi.

Vscan ha ottenuto l'autorizzazione 510(k) negli Stati Uniti dalla Food and Drug Administration (FDA), l’autorizzazione CE dall'Unione Europea, oltre che la licenza di dispositivo medicale da Health Canada ed è ora disponibile in commercio negli U.S.A., in Europa, in India e in Canada.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
GE Healthcare

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti