Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Donna e mamma

La dieta dopo la gravidanza

di
Pubblicato il: 23-03-2010

Una dieta per le neo-mamme che vogliono ritrovare la forma senza rinunciare al gusto e senza compromettere l'allattamento, mantenendo l'energia necessaria per questo periodo così delicato.

La dieta dopo la gravidanza © Photos.com Sanihelp.it - Ritrovare la forma che si aveva prima della gravidanza non è sempre facile, si devono seguire piccoli accorgimenti e possibilmente praticare un po’ di sport. Il dottor Salvatore Ripa, medico chirurgo, endocrinologo, medico estetico e omotossicologo, propone una dieta ad hoc, in grado di risvegliare la serotonina (neurotrasmettitore che ha un’azione positiva sull’umore).

Basterà seguire questa dieta, caratterizzata dai colori delle verdure, che aiutano a prevenire ed evitare il malumore. Frutta, pasta, pizza sono inseriti, accanto a verdure ricche di acido folico: spinaci e asparagi. Il pesce ricco di vitamina D è fondamentale soprattutto in attesa di esporsi alla luce del sole.

È una dieta molto semplice da seguire, è equilibrata, permette di perdere tre-quattro chili al mese salvaguardando la propria salute. Dopo poco tempo si comincerà anche a evidenziare la riduzione dei centimetri sui fianchi, cosce e giro vita. Un occhio attento devono però avere nei confronti dei carboidrati le donne che hanno problemi di glicemia.
 Colazione: caffè o tè o cappuccino + un cornetto vuoto.

LUNEDI’
Pranzo: Insalata caprese (250 gr. di mozzarella, due pomodori rossi,basilico, aromi ). Carciofi arrosto.
Cena: Filetto di vitello (200 gr.) al pepe verde. Pomodori al forno.

MARTEDI’
Pranzo: Spaghetti (100 gr.) con le vongole (80 gr. sgusciate, aromi vari). Zucchine al forno.
Cena: Spigola (250 gr.) al sale. Asparagi all’agro.

MERCOLEDI’
Pranzo: Petto di pollo (250 gr.) al pomodoro. Melanzane alla piastra.
Cena: Bresaola (100 gr.)condita con rucola e 20 gr. di scaglie di parmigiano. Funghi arrosto.

GIOVEDI’
Pranzo: Formaggi assortiti (Mozzarella 100 gr., ricotta di mucca 100 gr.,crescenza 100 gr.). Peperoni arrosto.
Cena: Patate bollite (250 gr.). Fagiolini lessati.
 VENERDI’
Pranzo: Riso (80 gr.) ai frutti di mare (80 gr. sgusciati, aromi vari). Insalata verde.
Cena: Seppie (250gr.) con piselli (freschi, in scatola o surgelati) al pomodoro.

SABATO
Pranzo: Tonno sott’olio sgocciolato (250 gr.). Insalata di pomodori.
Cena: Pizza napoletana al piatto. Spinaci all’agro.

DOMENICA
Pranzo: Ravioli ripieni di ricotta (150 gr.) con basilico e pomodoro. Finocchi lessati.
Cena: Prosciutto crudo senza grasso (150 gr.). Fagioli (freschi o in scatola) lessati.

In questa fase è bene ricordarsi di bere molta acqua: un litro e mezzo, due, preferibilmente oligominerale, al giorno poiché non solo aiuta a dimagrire, a depurarsi e a sentirsi meglio, ma rappresenta un mezzo fondamentale per eliminare la cellulite eventualmente presente.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Salvatore Ripa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti