Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pasqua: festa della resurrezione e della vita

di
Pubblicato il: 01-04-2010
Sanihelp.it - Oggi, giovedì 1 aprile, i rappresentanti e sostenitori dell’OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) scenderanno in piazza per manifestare a favore di una Pasqua senza crudeltà.

L’evento avrà luogo a Milano in piazza Duomo (angolo via Mercanti) tra le ore 10,30 e le 12,30. A sostegno dell’OIPA interverranno anche l’associazione Vita Universale e quella dei City Angels, impegnata quotidianamente nella tutela dei più deboli. Lo scopo della manifestazione è quello di fermare il consueto massacro di agnelli e capretti destinati a imbandire le tavole degli italiani durante le festività pasquali.  

Massimo Comparotto, presidente dell’OIPA, ha dichiarato: «Ogni anno in Italia, solo per l’occasione della Pasqua vengono uccisi circa 600.000 agnelli, senza contare i capretti e tutti gli altri animali; molti di questi subiscono, tra le altre cose, la sofferenza del trasporto senza soste, senza cibo e senza acqua. La maggior parte di essi provengono infatti dai Paesi dell’Est Europa perché i prezzi sono bassissimi e si può anche rischiare l’invenduto».

I cuccioli vengono strappati alle loro mamme e stipati in camion dove non hanno nemmeno la possibilità di muoversi, per poi giungere al macello dove vengono uccisi.

E se da quest’anno provassimo a sostituire la carne con alimenti alternativi, altrettanto nutrienti e golosi? Non si tratta di un’impresa impossibile e riusciremmo così a salvare tante vite.

Trovate tutte le ricette per il vostro menù pasquale a tutela degli animali sul sito dell’OIPA http://www.oipaitalia.com (cliccate sulla finestra Appuntamenti e scaricate la proposta della dottoressa Michela De Petris).

Dopotutto Pasqua è la festa della resurrezione e della vita: perchè macchiarla con il sangue di tanti cuccioli innocenti?


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
OIPA

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti