Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Alcuni agenti chimici condizionano la pubertà femminile

di
Pubblicato il: 13-04-2010
Sanihelp.it - Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori del Mount Sinai School of Medicine di New York e pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives, evidenzia come alcune sostanze contenute nello shampoo, nello smalto e nei profumi possano causare una precocità nella pubertà delle ragazze.
Ftalati, fenoli e fitoestrogeni interferirebbero infatti con gli ormoni femminili, e sarebbero anche collegati a un rischio maggiore di svuluppare in futuro cancro e diabete.

La ricerca ha coinvolto 1.151 ragazze statunitensi tra i 6 e gli 8 anni quando facevano uso di prodotti a base di ftalati, fitoestrogeni e fenoli, e tra i 7 e i 9 anni quando i ricercatori hanno analizzato i loro campioni di urina.
L'oncologa Maria Wolff ha così commentanto i risultati: «La nostra ricerca mostra un collegamento tra le sostanze chimiche a cui le ragazze sono esposte quotidianamente e una pubertà precoce o ritardata. Anche se sono necessarie ulteriori ricerche, questi dati sono un primo passo importante per continuare a valutare l'impatto di questi agenti comuni sull'organismo».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Asca

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti