Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Peli addio per sempre

La crescita dei peli dalla A alla Z

di
Pubblicato il: 30-04-2010

Quanti peli abbiamo? Perché crescono così in fretta? E che differenza c'è tra uomo e donna? Tutto quello che ci siamo sempre chieste sulla crescita dei peli.

Sanihelp.it - Quanti peli abbiamo?
Il nostro corpo è coperto da una quantità incredibile di peli: ben due milioni. La donna in media ha circa 16.800 peli sulle gambe e 600 sotto le ascelle, mentre il numero complessivo di follicoli piliferi su gambe e ascelle è pari a oltre 150.000 ed è predeterminato alla nascita. Col passare del tempo, infatti, non si sviluppano nuovi follicoli.

Con quale velocità crescono i peli e perché?
I peli crescono a una velocità media di circa 0,2-0,3 mm al giorno: questo dato spiega il motivo per cui, quando si parla di metodi di rimozione superficiale dei peli, come la depilazione, le donne avvertono una leggera ruvidità dopo uno o due giorni quando comincia la ricrescita. La velocità di ricrescita è determinata da fattori biologici, non dipende dall’alimentazione, ma potrebbe essere influenzata da alcuni farmaci.

I peli sono vivi?
Le cellule che costituiscono il pelo muoiono e si induriscono man mano che vengono prodotte. Il pelo in sé non è vivo, a differenza della radice che si trova in profondità alla base del follicolo. Le cellule staminali dei follicoli piliferi hanno la capacità di trasformarsi in cellule cutanee per aiutare a guarire tagli o danni della pelle; è proprio in questi follicoli complessi che si ritrova la fonte maggiore di cellule staminali.

È vero che i peli sono unici per ogni persona?
Proprio come le impronte digitali, anche la struttura dei peli è unica da persona a persona, sebbene le differenze siano minime. Tuttavia, si ritrovano alcune analogie generali in funzione del colore dei peli. I peli biondi tendono a essere più sottili rispetto a quelli neri e castani; questo spessore ridotto, però, non corrisponde al numero di peli, ma al diametro di ogni singolo pelo. I peli neri, come quelli delle popolazioni dell’Asia orientale, misurano approssimativamente 90 micron, mentre i peli biondi come quelli degli scandinavi misurano circa 60-70 micron.

I peli delle donne sono più sottili di quelli degli uomini?
Sì, ma il loro spessore è ingannevole: ogni pelo è resistente quanto un filo di rame di analogo spessore. Inoltre i peli sul viso di un uomo sono molto più folti rispetto a quelli presenti sulle gambe o sotto alle ascelle di una donna, a tal punto che, in media, la barba degli uomini ha quasi lo stesso numero di peli presenti sulla parte inferiore delle gambe e ascelle di una donna messe insieme.

I peli crescono più velocemente in alcuni periodi dell’anno?
Gli esperti non hanno ancora stabilito se le stagioni possano influire sullo stato dei peli, così come accade per la pelle. Gli spagnoli, per esempio, sono convinti che le donne siano influenzate dai cambiamenti stagionali, mentre altri studiosi ritengono che i peli si fortifichino in primavera. Molti tendono a pensare che i peli siano meno influenzati dalle stagioni e più dagli ormoni. In gravidanza, per esempio, molte donne hanno peli più spessi, anche se la crescita non è maggiore: i livelli più elevati di estrogeni allungano la fase di crescita dei peli, che si riducono nella fase restante, per cui compaiono più lentamente, dando l'impressione di avere uno spessore maggiore.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
P&G beauty & grooming

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.9 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti