Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Antidepressivi e neonati con difetti cardiaci

di
Pubblicato il: 05-05-2010
Sanihelp.it - Le donne che nelle prime fasi della gravidanza assumono bupropione, un antidepressivo, hanno maggiori probabilità di mettere al mondo bambini con difetti cardiaci: è quanto sostiene uno studio condotto presso l’U.S. Centers for Disease Control and Prevention e pubblicato sulla rivista American Journal of Obstetrics & Gynecology.

L’uso di antidepressivi, anche degli inibitori selettivi del re-uptake della serotonina, è stato più volte relazionato con problemi di vario tipo, per il nascituro. In questo studio, in particolare, si è visto che di 12700 bambini nati fra il 1997 e il 2004, i figli di donne che assumevano bupropione nelle primissime fasi della gravidanza hanno evidenziato un rischio doppio, rispetto agli altri neonati di un difetto cardiaco; tale difetto può essere risolto solo per via chirurgica.

Questo non significa che il bupropione non può essere usato in gravidanza, significa, semplicemente, che una donna che assume tale molecola per la depressione, prima di pianificare la gravidanza dovrebbe consultarsi con il medico al fine di valutare l’aggiustamento della terapia antidepressiva in vista della futura maternità, per minimizzare i rischi per se stessa e il nascituro.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti