Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Donne

Christy Turlington lotta per le donne

di
Pubblicato il: 11-05-2010

La modella statunitense ha realizzato un documentario per denunciare il tasso di mortalità delle donne in gravidanza nei Paesi poveri.

Christy Turlington lotta per le donne © Rete Sanihelp.it - Le modelle non sono sempre solo belle e distaccate, chiuse nel loro mondo di lustrini e make up, come possono apparire. Ne è un fulgido esempio Christy Turlington, modella il cui nome forse non dirà molto, ma il cui volto, testimonial storico di una nota marca di cosmetici, è familiare a tantissime donne: da anni la modella americana ha una propria fondazione benefica con la quale porta avanti numerose battaglie.

Da tempo, infatti, si impegna per la salute e l’emancipazione delle donne, per la prevenzione del tumore al polmone, per il supporto dei rifugiati e per le organizzazioni dei bambini. Ora debutta come regista al Tribeca Film Festival con No woman, no cry, un documentario di denuncia dell’altissimo tasso di mortalità per le donne in gravidanza nei Paesi poveri.

«L’interesse per il documentario c’era da tempo, ma il viaggio in Perù al seguito dell’organizzazione umanitaria Care, con la quale collaboro, mi ha letteralmente aperto gli occhi» dichiara la Turlington. «Mezzo milione di donne muoiono in gravidanza o durante il parto ogni anno; ma la cosa più difficile da accettare è che il 90% di queste morti sarebbero evitabili con un adeguato sistema sanitario», sottolinea la modella che non ha esitato, nella sua prima opera da regista, a denunciare le Nazioni Unite per questa situazione.

In molte realtà, infatti, l’essere incinta equivale a una condanna a morte: nel documentario, frutto del lavoro di due anni, si scopre, per esempio, come in Guatemala l’aborto sia spesso l’unica speranza di vita per la donna o come una donna del Bangladesh non abbia a disposizione alcuna struttura che possa darle assistenza.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti