Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

È provato: i cibi con fitosteroli riducono il colesterolo

di
Pubblicato il: 25-05-2010
Sanihelp.it - L'ipercolesterolemia è un fattore di rischio per le cardiopatie coronariche e i prodotti arricchiti di fitosteroli riducono i livelli di colesterolo nel sangue. Così si esprimeva la Commissione europea, che nel 2009 aveva fatto propri due differenti pareri dell’EFSA, fornendo anche le indicazioni per la corretta informazione del consumatore sull'effetto dei prodotti con fitosteroli, che si ottiene con l'assunzione quotidiana di almeno due grammi di steroli vegetali.

Dopo un anno e mezzo di nuove indagini e nuove verifiche sugli effetti di questi alleati della salute, EFSA e Commissione sono ora tornate sul tema ribadendo la propria convinzione sull’utilità dei fitosteroli nell’abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue.

Addirittura, secondo i nuovi studi, questi effetti si raggiungono con livelli di assunzione quotidiana inferiori a quelli precedentemente individuati. L’autorità ha concluso che con un'assunzione giornaliera di 1,5-2,4 g di steroli/stanoli vegetali si può prevedere in media una riduzione compresa tra il 7 e il 10,5%.

Ma solo i prodotti lattiero caseari (che, con le bottigliette di latti fermentati, rappresentano il 90% dei prodotti contenenti fitosteroli) le margarine spalmabili, la maionese e i condimenti per le insalate, potranno vantare in etichetta l'entità della riduzione di colesterolo.
Sempre questi prodotti potranno riportare che la riduzione del colesterolo LDL nel sangue è solitamente raggiunta entro le prime 2-3 settimane e che può essere mantenuta con un continuo consumo di steroli/stanoli vegetali.

Le imprese lattiero casearie che fanno ricerca per assicurare prodotti sicuri un riconoscimento l'avevano già avuto con la pubblicazione di un rapporto dell'Istituto Superiore di Sanità dove venivano affrontati tutti i problemi connessi alla natura, alla composizione, al meccanismo di azione e di sicurezza d'uso dei fitosteroli e gli aspetti più prettamente clinico-terapeutici attraverso un'analisi critica degli studi di intervento.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assolatte

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti