Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pigrizia e spostamenti in auto anche per chi fa sport

di
Pubblicato il: 10-06-2010
Sanihelp.it - Gli italiani sono proprio schiavi della pigrizia e la pratica dello sport non è poi un così valido aiuto. A rivelarlo una ricerca di Direct Line, una compagnia di assicurazione per auto on line. Il sondaggio dimostra come più della metà degli italiani non pratichi normalmente sport o lo faccia solo una volta a settimana. Un altro dato curioso è che più della metà di coloro che praticano sport raggiunga il luogo di allenamento in macchina (53,4%), il solo 32,8% a piedi, il 7,9% in bicicletta e uno scarso 2,8% con i mezzi pubblici.

L’arrivo dell’estate però comporta anche un cambio nelle abitudini: il 5,9% degli intervistati ha dichiarato, in prossimità delle vacanze estive di usare meno l’auto, il 10,2% di andare di più la bicicletta, il 14,8% di spostarsi più volentieri a piedi e il 28,5% di praticare più attività fisica rispetto al solito. Rimane però un 40,7% di italiani che non si preoccupa affatto di salute e benessere.

Come spiega Barbara Panzeri, direttore Marketing di Direct Line «Il clichè che gli italiani siano un popolo di pigri, secondi solo ai messicani, purtroppo trova conferma nella nostra ricerca. Oltre a effetti sulla forma fisica, la pratica sportiva può avere anche un impatto sull’inquinamento nelle nostre città. Attenzione quindi: un maggiore movimento fisico non solo aiuta la salute di chi lo fa ma può avere effetti positivi anche negli altri».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti