Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Iperglicemia e funzionalità cognitiva

di
Pubblicato il: 14-06-2010
Sanihelp.it - Le persone affette da diabete già dalla mezza età possono cominciare ad evidenziare declino cognitivo con perdita della lucidità, della flessibilità mentale e della memoria, se però si controllano strettamente i livelli di glicemia questi processi si possono rallentare significativamente: è quanto sostiene uno studio condotto presso il National Institute for Public Health and the Environment in Olanda e pubblicato sulla rivista Diabetes Care.

Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a 2600 fra uomini e donne di età compresa fra i 45 e i 70 anni: dopo 5 anni dall’inizio dello studio i ricercatori hanno visto che i pazienti con diabete di tipo 2 evidenziano un declino cognitivo circa 3 volte superiore rispetto ai pazienti non diabetici.

I ricercatori hanno anche visto però, che i pazienti che riescono a controllare attentamente la loro iperglicemia riescono a contenere il declino cognitivo che invece è molto più evidente nei pazienti che anche a causa dell’obesità, non riescono a controllare adeguatamente la loro iperglicemia.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti