Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Paralisi cerebrale e bambini concepiti in vitro

di
Pubblicato il: 07-07-2010
Sanihelp.it - I bambini concepiti con tecniche di riproduzione assistita sembrano avere una maggiore probabilità di paralisi cerebrale rispetto ai bambini concepiti naturalmente: è quanto sostiene uno studio condotto presso l’università di Aarhus in Danimarca e pubblicato sulla rivista Human Reproduction.

i ricercatori hanno seguito circa 590000 bambini nati in Danimarca fra il 1995 e il 2003 e hanno visto come i bambini concepiti attraverso fecondazione assistita hanno una probabilità doppia di paralisi cerebrale rispetto ai bambini concepiti naturalmente, anche se e i ricercatori tendono a precisarlo, il rischio di paralisi cerebrale resta comunque basso anche per i figli di coppie che si sono sottoposti a fertilizzazione assistita; si stima che in USA e Europa soffrano di paralisi cerebrale 2 0 3 bambini ogni 1000.

Con il termine di paralisi cerebrale si individuano una serie di disturbi presenti già alla nascita che impediscono al bambino di camminare, di avere una postura adeguata e un corretto equilibrio. 
I motivi che determinano paralisi cerebrale non sono ancora del tutto noti, ma sicuramente coinvolgono problemi fetali al cervello.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti