Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Disfunzioni sessuali

Un libro per parlare di eiaculazione precoce

di
Pubblicato il: 06-07-2010

È in libreria il primo libro di divulgazione sull'eiaculazione precoce: per chi ancora non sa che se ne può parlare e soprattutto si può curare.

Un libro per parlare di eiaculazione precoce © Photos.com Sanihelp.it - Sei storie, basate su casi clinici reali, in cui i protagonisti, gli uomini ma a volte anche le loro compagne, raccontano la loro esperienza con l’eiaculazione precoce: è questo in estrema sintesi Quando l’amore non aspetta, il volume scritto a quattro mani dall’attrice e sceneggiatrice Simona Izzo e dal professor Vincenzo Mirone, segretario generale della Società Italiana di Urologia.

Il volume rientra nel progetto Eiaculazione Precoce. Vogliamo parlarne?, promosso dalla Società Italiana di Andrologia, dalla Società Italiana di Urologia e dalla Società Italiana di Andrologia Medica e Medicina della sessualità: l’obiettivo è quello di aiutare quanti, colpiti da questa disfunzione sessuale diagnosticabile e curabile, si trincerano nel silenzio e non si rivolgono agli specialisti, convinti che l’eiaculazione precoce sia solo una questione psicologica.

«I racconti, proprio perché tratti dalla realtà clinica, danno l’opportunità a chi è alle prese con l’amore che non aspetta di ritrovarsi nei protagonisti prendendo coscienza che il suo è un problema che interessa anche tanti altri uomini» spiega il professor Mirone. Il volume è già disponibile in libreria. 

Il libro, però, non è solo una raccolta di storie, ma un primo strumento per comprendere meglio questo disturbo: ogni racconto è seguito da alcune domande che Simona Izzo pone al professore, il quale risponde in modo rigoroso dal punto di vista scientifico, ma chiaro e semplice, fruibile da tutti. Inoltre, il testo è accompagnato da una serie di approfondimenti: i risultati di una recente indagine Eurisko sulle dimensioni del problema in Italia, un semplice test di cinque domande per capire se il problema riguarda realmente da vicino anche il lettore e consigli utili per affrontare l’eiaculazione precoce.

«Abbiamo voluto dare a questi uomini uno strumento che potesse aiutarli a capire tutti gli aspetti dell’amore che non aspetta, soprattutto quelli che lo rendono un problema medico. Uno strumento che facendo prendere coscienza della natura medica potesse convincerli, finalmente, a rivolgersi con fiducia al medico, l’unico che dispone degli adeguati strumenti diagnostici e terapeutici» sottolinea l’urologo.

E i consigli valgono certamente per l’uomo, ma anche per le donne, coinvolte loro malgrado nella problematica: « Leggendo Quando l’amore non aspetta, le donne possono innanzitutto capire il problema, smettere di farsene una colpa (come spesso accade), rompere il ghiaccio con il compagno, convincendolo ad andare dal medico, magari fissando loro stesse una visita» conclude Simona Izzo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
conferenza stampa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti