Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dolore: per i pazienti la visita dura troppo poco

di
Pubblicato il: 21-07-2010
Sanihelp.it - Sono solo poco più del 42% i pazienti che affermano di condividere con il proprio medico specialista informazioni circa i principali aspetti della terapia del dolore quali, per esempio, benefici ed effetti collaterali della terapia, scelta del farmaco, via di somministrazione e indicazioni circa la posologia; mentre i medici dichiarano di farlo nel 93,98% dei casi.

Interessante è il dato riferito ai tempi della visita, sia che si tratti della prima o che di una di controllo: il 36,4% dei pazienti afferma che la prima visita dura 10 minuti mentre il 56,7% dei medici ritiene che duri oltre 20 minuti. Entrambi però riconoscono che la condivisione delle informazioni aumenta l’aderenza alla terapia; questi i principali risultati di una recente indagine condotta da www.doloredoc.it portale dedicato al dolore.

«Le indagini sui tempi della visita medica registrano sempre, anche nella letteratura internazionale, una contrapposizione - commenta il professor Egidio Moja, Ordinario all’Università Statale di Milano, Psicologo e Psichiatra - che dimostra la differente prospettiva dei soggetti. Diversi studi internazionali concordano nell’affermare che una visita che si prolunghi oltre i 20 minuti non è necessariamente più soddisfacente, tesi sostenuta da un famoso manuale medico, Six minutes for the patients, che afferma che oltre i 20 minuti il paziente rimane sconcertato».

Nella terapia del dolore va considerata l’importanza del colloquio con il paziente per due ragioni: da una parte la maggiore possibilità da parte del medico di conoscere timori ed esigenze del paziente e quindi rassicurarlo, dall’altra, la condivisione degli elementi costitutivi della terapia, farmaci, posologia, durata, effetti collaterali, con una maggiore compliance della stessa.

Non si ha la prova che i pazienti che hanno risposto all’indagine afferiscano agli stessi medici che hanno partecipato all’indagine, che comunque rimarca il bisogno di un miglioramento della comunicazione tra i due soggetti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.doloredoc.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti