Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Bevande edulcolorate e parto prematuro

di
Pubblicato il: 26-07-2010
Sanihelp.it - Le donne che in gravidanza abusano di soft drink, ovvero di bevande zuccherate con dolcificanti ipocalorici possono avere una maggiore probabilità di parto prematuro: è quanto sostiene uno studio condotto presso lo Statens Serum Institut di Copenaghen e pubblicato sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition.

Studi recenti hanno collegato il consumo di soft drinks con un aumento della pressione arteriosa e gli autori di questo studio hanno evidenziato come esista un nesso anche fra consumo di soft drink e parto prematuro: i ricercatori hanno esaminato i dati relativi a circa 60000 donne danesi che hanno riferito con precisione le loro abitudini dietetiche e il loro consumo di bevande edulcolorate fino alla 25.ma settimana di gestazione.
Le donne che avevano l’abitudine di bere almeno un bicchiere di bevanda zuccherata al giorno hanno il 38% di probabilità in più rispetto alle altre donne di avere un parto prematuro.
Il maggior rischio di parto prematuro è lo stesso per le donne che bevono bevande edulcolorate sia che siano normopeso che in sovrappeso.

I ricercatori però non vogliono spaventare le donne in dolce attesa: altri studi, infatti, hanno dimostrato la sicurezza dell’uso dei dolcificanti ipocalorici in gravidanza.
Secondo l’American College of Obstetricians and Gynecologist le donne durante la gravidanza possono far uso con moderazione nell’ordine di saccarina, aspartame, sucralosio e acesulfame k.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti