Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Seduzione

L'uomo potrebbe sedurre con le lacrime

di
Pubblicato il: 27-07-2010

Le lacrime maschili, oggi forse meno rare di una volta, contengono un elisir d'amore. Per lo meno questo vale per i topi. E nell'uomo?

L'uomo potrebbe sedurre con le lacrime © Photos.com Sanihelp.it - Un uomo che mostra le sue lacrime a una donna è stato a lungo considerato poco maschio e, di conseguenza, poco attraente per il gentil sesso, alla ricerca, per lo meno secondo gli stereotipi più classici, di una figura maschile forte e sicura. Che non deve piangere mai!

Eppure forse proprio nelle lacrime maschili si cela una sorta di elisir capace di accendere il desiderio e la passione femminile. I ricercatori dell’università di Tokyo lo hanno scoperto, però, al momento solo nelle lacrime dei topi maschi: è un peptide, o più semplicemente un feromone sessuale maschile, chiamato Esp1. Come tutti i feromoni è capace di influenzare il comportamento sessuale e riproduttivo delle femmine della stessa specie.

Nello studio, pubblicato sulla rivista scientifica Nature, gli scienziati hanno rilevato come il peptide in questione, annusato, se così possiamo dire, da uno specifico organo recettore, chiamato organo vomero nasale, presente nel naso delle topoline, fosse in grado di regolare la produzione di ormoni che governano la sessualità, la riproduzione e i comportamenti sociali nelle femmine.

Anche nelle dinamiche sessuali umane entrano in gioco i feromoni: diversi studi hanno permesso di rilevare nell’uomo la presenza di quelle sostanze, ma si tratta di ricerche che procedono a rilento e che hanno ancora molte domande a cui rispondere. I ricercatori nipponici proseguiranno negli studi, proprio con l’intento di scoprire se anche nel pianto dell’uomo si trova una sostanza paragonabile all’Esp1. Nell’attesa, versare qualche lacrima potrebbe essere comunque utile, anche solo per intenerire il cuore di una donna che apprezza gli uomini sensibili.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti