Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

In forma

I benefici della bicicletta

di
Pubblicato il: 28-09-2010

Il dottor Stefano Aglieri, caposezione di Riabilitazione Cardiologica di Humanitas di Rozzano (Mi), ci spiega tutti i benefici che uno sport come la bicicletta può comportare sul fisico femminile

I benefici della bicicletta © Photos.com Sanihelp.it - È ormai accertato che praticare cicloturismo apporta numerosi benefici: tonifica i muscoli, mantiene le articolazioni sane ed efficienti e il cuore allenato, aiuta la circolazione, migliora la capacità polmonare. Inoltre, permette di smaltire i chili di troppo.
Proviamo a vedere nel dettaglio i benefici della bicicletta:

Tonicità muscolare: pedalare tonifica e rinforza i muscoli delle gambe: polpacci e glutei si rassodano e le cosce diventano più snelle. I muscoli delle spalle e delle braccia sono meno coinvolti, ma vengono maggiormente sollecitati e impegnati nelle salite e su terreni irregolari. In parte vengono tonificati e rinforzati anche i muscoli della colonna vertebrale, soprattutto a livello lombare, in particolare quando si pedala su un terreno irregolare. Per questo motivo il cicloturismo è adatto anche alle donne che soffrono di lombalgie, a esempio a causa di posture scorrette o di peso eccessivo.  

Efficienza delle articolazioni: le articolazioni delle anche, delle ginocchia e delle caviglie si mantengono attive con il movimento. Inoltre poiché il peso del corpo si scarica interamente sul telaio della bicicletta, non grava sulla schiena, e ciò rende la bicicletta adatta anche a chi soffre di disturbi a livello della colonna vertebrale, come lombalgie e sciatalgie.

Allenamento del cuore
: il cuore diventa più forte e resistente alla fatica, la frequenza cardiaca e la pressione del sangue si riducono con l’allenamento. Il ciclismo è uno sport aerobico, durante il quale i muscoli bruciano ossigeno ed è caratterizzato da uno sforzo di intensità sottomassimale prolungato nel tempo.

Buona circolazione: le donne sono più predisposte a problemi circolatori periferici, quindi praticare ciclismo può migliorare la circolazione venosa e linfatica a livello degli arti inferiori, aiutando a prevenire la formazione di gonfiori alle gambe.

Migliore capacità polmonare: il ciclismo può aumentare la capacità respiratoria, migliorando la funzionalità dell'albero bronchiale; è quindi adatto anche a chi soffre di asma o di bronchite cronica. 

Dimagrire: andare in bicicletta consente di perdere peso, ma solo a patto che si segua una corretta alimentazione. Si perde peso solo quando il consumo calorico giornaliero è superiore alla quantità di calorie assunta giornalmente con l’alimentazione. Il consumo calorico del cicloturismo dipende dall’intensità della pedalata, dalla lunghezza e dalla difficoltà del percorso: può andare da 100-150 calorie all’ora a circa 400-500 calorie ( ma solo per intensità di lavoro muscolare elevate con sviluppo di velocità prolungata e quindi ciclismo di alto livello). Un’attività fisica adeguata e costante, inoltre, può aiutare a prevenire e a combattere la cellulite.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.humanitasalute.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti