Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Una miscela di aminoacidi è l'elisir di lunga vita?

di
Pubblicato il: 06-10-2010
Sanihelp.it - Secondo un lavoro tutto italiano pubblicato sulla rivista internazionale Cell Metabolism e nato dalla collaborazione tra l’Università degli Studi di Milano, l’Università di Pavia, l’Università di Brescia e l’Istituto Auxologico di Milano, facendo bere a un gruppo di topi acqua potabile arricchita con un composto di aminoacidi la loro vita si allunga mantenendosi in buona salute.

È la prima volta che si dimostra che una miscela di aminoacidi può  aumentare la sopravvivenza nei mammiferi. Il gruppo di topi in questione ha vissuto più a lungo di quello al quale non era stata aggiunta all’acqua la miscela di aminoacidi: in media 869 giorni il primo e 774 giorni il secondo. Un allungamento della vita del 12%, cioè 95 giorni.

Gli ingredienti chiave di questo composto sono i cosiddetti aminoacidi a catena ramificata (BCAA), che rappresentano tre dei 20 aminoacidi (leucina, isoleucina e valina) che normalmente costituiscono le proteine. La dieta arricchita con questa miscela di aminoacidi, favorendo la produzione della proteina eNOS e di conseguenza la sintesi di ossido nitrico, produce un aumento di mitocondri nei muscoli dello scheletro e nel muscolo cardiaco.

I ricercatori hanno inoltre rilevato che i topi così supplementati mostrano una maggiore attività del SIRT1, il gene della longevità, e dei geni del sistema di difesa che combatte i radicali liberi. Secondo lo studio, gli animali trattati hanno anche mostrato miglioramenti nella resistenza allo sforzo fisico e nella coordinazione motoria.

I risultati riscontrati sui topi suggeriscono che questa miscela potrebbe essere utilizzata con buoni risultati nelle persone di età avanzata o debilitate, con insufficienza cardiaca, con una condizione di degenerazione muscolare nota come sarcopenia, con malattie polmonari cronico-ostruttive o altre disfunzioni caratterizzate da difetti del metabolismo energetico. Esistono già studi sull’uomo, se pur limitati a un numero ridotto di pazienti, che avvalorano questa teoria e diverse miscele di aminoacidi sono già sul mercato in diversi paesi, Italia compresa.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Università degli studi di Milano

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti