Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Seno: la componente genetica del rischio è anche paterna

di
Pubblicato il: 25-10-2010
Sanihelp.it - La rivista Lancet Oncology sottolinea l'importanza della storia familiare paterna in fase di anamnesi di tumore al seno, storia che le donne invece non considerano affatto, ignorando che la componente genetica del rischio viene ereditata nella stessa percentuale da entrambi i genitori.

Secondo uno studio canadese le donne hanno una probabilità cinque volte maggiore di riferire al medico i casi di tumore al seno in famiglia se sono avvenuti dalla parte materna e Jeanna McCuaig del Princess Margaret Hospital di Toronto spiega questo fenomeno: «Ci sono due motivazioni per questo: per prima cosa le donne non sanno che il rischio viene da entrambe le parti, inoltre gli stessi medici di famiglia non chiedono loro nulla sui casi eventualmente presenti nella famiglia paterna».

I ricercatori hanno esaminato le pazienti dell'ospedale e le loro anamnesi. Secondo Lancet Oncology tra il 5 e il 10% dei tumori al seno e alle ovaie ha un'origine genetica, e uno dei modi principali per individuare le donne a rischio è proprio dalla storia clinica delle famiglie di entrambi i genitori.




FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti