Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Malati psichiatrici: un educatore per il ritorno a casa

di
Pubblicato il: 08-11-2010
Sanihelp.it - L’Ospedale Sacco di Milano sta portando avanti un interessante progetto chiamato Supported Housing e rivolto a pazienti con gravi disagi psichici (depressioni e psicosi schizofreniche). L’obiettivo è favorire la riconquista dell’autonomia nel proprio contesto abitativo e sociale.

Si tratta per lo più di pazienti con un periodo di cura in comunità terapeutiche alle spalle, che non sono in grado di affrontare la vita di tutti i giorni. Due sono le strade seguite solitamente in questi casi: vengono mantenuti in strutture terapeutiche oppure ricondotti a casa. Entrambe si rivelano soluzioni non ottimali per un gran numero di pazienti. La via di mezzo individuata è un reinserimento graduale. In altre parole, il paziente è seguito da un educatore (in contatto costante con l’équipe psichiatrica) che lo affianca dentro la sua stessa casa.

I vantaggi? Numerosi: la presenza di una figura di fiducia come quella degli educatori permette al paziente di non sentirsi abbandonato e gli garantisce un supporto emotivo e pratico in tutte le situazioni quotidiane; in più viene fornito un modello flessibile e personalizzato, un approccio diverso a seconda delle diverse esigenze e criticità. Il Supported Housing favorisce e rende più rapido il percorso di ritorno alla vita.

Attualmente sono 20 le persone seguite nell’ambito del progetto da parte dello staff dell’Ospedale Sacco, che si avvale anche del supporto di un’efficente rete di organizzazioni di volontariato.

Secondo il dottor Claudio Pagani, responsabile del progetto, dei 30mila pazienti in carico alle varie strutture comunitarie terapeutiche milanesi, un numero elevato potrebbe essere seguito con progetti simili. Si permetterebbe, tra le altre cose, di alleggerire notevolmente le spese, creando la possibilità di assistere un maggior numero di persone.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ospedale Sacco

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti