Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ricerca

Una proteina uccide le cellule cancerose

di
Pubblicato il: 02-11-2010

La preziosa scoperta è stata pubblicata sulla rivista Nature e apre la strada non solo alla lotta contro i tumori, ma anche contro la malaria e il diabete.

Una proteina uccide le cellule cancerose © Photos.com Sanihelp.it - Un'assoluta novita' scientifica che potrebbe aprire nuove strade nella lotta contro i tumori, ma anche contro malaria e diabete arriva da uno studio che ha coinvolto alcuni scienziati australiani e britannici, che hanno per la prima volta osservato il funzionamento di una proteina in grado di distruggere cellule cancerogene dall'interno.

La proteina, che si chiama perforina, prende di mira le cellule colpite da virus o trasformate in cellule cancerogene e permette l'ingresso di enzimi tossici che le uccidono.

Il coordinatore del progetto, James Whisstock, dell'Università di Monash a Melbourne spiega: «La perforina è l'arma del nostro corpo che fa pulizia, senza di essa il nostro sistema immunitario non può distruggere queste cellule. Adesso che sappiamo qual è il suo funzionamento, possiamo cominciare a vedere come si può combattere il cancro, la malaria o il diabete».

La ricerca ha necessitato di dieci anni di lavoro e ha concluso le osservazioni iniziate anni fa dal premio Nobel Jules Bordet. L'osservazione è stata possibile grazie all'utilizzo combinato delle informazioni ottenute dal sincroton dell'università australiana e dai potenti microscopi del Birbeck College di Londra.

Gli scienziati hanno così potuto esaminare la struttura e il funzionamento della perforina, rivelando una molecola potente che colpisce le cellule maligne e infettate. La scoperta ha implicazione anche per le malattie autoimmuni come il diabete giovanile di tipo 1 e per i pazienti trapiantati, perché questo tipo di proteina è collegata tanto all'eliminazione delle cellule sane quanto al rigetto del tessuto.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti