Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fitness

10 consigli per fare sport in pausa pranzo

di
Pubblicato il: 02-10-2012

Con l'arrivo dell'autunno è boom di iscrizioni in palestra e ai corsi; obiettivo: rimettersi o mantenersi in forma. In molti approfittano della pausa pranzo per fare attività fisica. I consigli del personal trainer.

10 consigli per fare sport in pausa pranzo © Photos.com Sanihelp.it - Settembre/ottobre e gennaio sono i mesi dei buoni propositi, soprattutto per quanto riguarda la forma fisica. Non tutti però hanno la possibilità o la costanza di frequentare i centri fitness dopo il lavoro. Gli italiani che non vogliono rinunciare a tenersi in forma, spesso sfruttano la pausa pranzo per fare un po’ di sport, magari con qualche collega. Non è una cattiva idea, ma occorre prestare le dovute attenzioni. Ecco i dieci consigli del personal trainer Valerio Gaudio.

1. Una buona colazione. L'ideale per iniziare al meglio la giornata. Latte, caffè, frutta, cereali, marmellata o yogurt, a seconda dei vostri gusti. Ricordiamo che la colazione è il pasto più importante della giornata.

2. Le giuste energie. Prima di fare sport è consigliabile mangiare qualcosa (frutta, yogurt, un panino leggero); uno spuntino qualche ora prima dell'attività fisica aiuterà ad arrivare senza buchi nello stomaco. 

3. L'importanza di bere acqua. Occorre assicurare al proprio organismo il necessario apporto idrico, è consigliabile quindi bere frequentemente piccoli sorsi d’acqua naturale.

4. Carboidrati e proteine. Chi si dedica al fitness in palestra, è importante che si assicuri il giusto apporto di carboidrati e proteine, ma senza esagerare con le quantità. I body-builders dovrebbero aumentare l’apporto di proteine, magari introducendo a colazione uova e prosciutto.

5. Zuccheri per i tennisti. I giocatori di tennis dovrebbero includete una buona dose di zuccheri nello spuntino, necessario per affrontare i movimenti rapidi e scattanti di questa disciplina.

6. Abbondante colazione per chi nuota. Chi si dedica al nuoto dovrebbe evitare di mangiare prima dell’attività: meglio un’abbondante colazione e un buon pasto dopo lo sforzo.

7. A pranzo. Dopo l’attività sportiva sarà necessario reintegrare quanto speso, è consigliabile un pasto sostanzioso, come pasta o riso.

8. A cena. Via libera alle proteine a cena. con carne, pesce, uova, legumi.

9. Frutta e verdura non devono mai mancare nella dieta. 

10. L’importante è non esagerare e non sottovalutare le reali necessità del vostro corpo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Valerio Gaudio

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti