Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Caffè e diabete: un rapporto da chiarire

di
Pubblicato il: 16-11-2010

Il caffè può ridurre la glicemia post prandiale con un meccanismo d'azione simile ad alcuni farmaci: lo hanno scoperto i ricercatori dell'INRAN.

Caffè e diabete: un rapporto da chiarire © Sxc Sanihelp.it - I ricercatori dell'strong>INRAN (Istituto Nazionale di ricerca per gli alimenti) sono prossimi alla pubblicazione di "Un possibile meccanismo d’azione del caffè nella prevenzione del diabete".

Uno studio pubblicato recentemente ha evidenziato come chi beve regolarmente caffè ha meno probabilità di sviluppare diabete di tipo 2 e il rischio è tanto più basso quanto più caffè si beve dopo i pasti, proprio perché probabilmente il caffè è in grado di interferire con la digestione dei carboidrati assunti durante il pasto.

Lo studio condotto dall’INRAN ha dimostrato come siano i polifenoli contenuti nel caffè e non la caffeina ad inibire alcuni enzimi coinvolti nella digestione dei carboidrati.
Questa scoperta è molto importante soprattutto se si pensa a quanta importanza va assumendo il diabete di tipo 2, una patologia, purtroppo, in continuo crescendo: i dati ISTAT più recenti indicano che in Italia la prevalenza di diabete di tipo 2 si attesta sul 4,5% dell’intera popolazione questo significa che i malati di diabete di tipo 2 sono circa 3 milioni.

È anche vero però, che l’iperglicemia negli stadi iniziali generalmente non dà sintomi e quindi le anomalie nel metabolismo del glucosio vengono scoperte quasi sempre casualmente.

Se è vero dunque, che il diabete di tipo 2 si contrasta riducendo il sovrappeso, incrementando l’attività fisica e optando per un’alimentazione sana e equilibrata, un giorno magari l’iperglicemia si potrà controllare anche consigliando un regolare consumo di caffè.

L’INRAN ha curato anche la pubblicazione dell’opuscolo Caffè e diabete che va ad arricchire la collana caffè e salute  sempre redatto a cura dell’INRAN: la collana destinata ai professionisti della salute, comprende i volumetti Caffè e Salute; Caffè e Donna; Caffè e ApparatoGastroenterico; Caffè e Cuore; Caffè e Antiossidanti; Caffè e Tumori e da ultimo  Caffè e Diabete. I libretti sono e  stampabili in versione .pdf o su supporto cartaceo  e possono essere visualizzati e richiesti accreditandosi al sito www.caffemedicina.it .


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.caffemedicina.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti