Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Esiste un legame fra acne e suicidio?

di
Pubblicato il: 22-11-2010
Sanihelp.it - Essere interessati da una forma di acne severa aumenta il rischio di suicidio, tale rischio appare aumentato quando si inizia la terapia con isotretinoina, durante il trattamento e fino a 6 mesi dopo la fine della terapia: è quanto sostiene uno studio condotto presso il Karolinska Institute di Stoccolma e pubblicato sulla rivista British Medical Journal.

L’isotretinoina si usa nel trattamento dell’acne severa con noduli, fin dal 1980 con buoni risultati, ma il suo utilizzo novera fra gli effetti collaterali anche depressione e ideazione suicida.
Lo studio condotto dai ricercatori svedesi ha cercato di far luce sulla probabilità di soffrire di depressione e ideazione suicida in caso di acne severa prima del trattamento con isotretinoia, durante e dopo il trattamento con questo farmaco.
Il limite di questo studio sta in una non eccellente affidabilità statistica dei dati, ma è emerso come il comportamento suicida si fa più forte in corso di trattamento con isotretinoina e fino a 6 mesi dalla fine del trattamento, anche se l’ideazione suicida ci può essere anche prima del trattamento farmacologico.

L’acne severa infatti, soprattutto se non si riesce a curare con un trattamento farmacologico è di per sé una situazione che espone alla depressione.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Medscape Medical News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti