Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Novità nel campo degli spermicidi

di
Pubblicato il: 23-11-2010
Sanihelp.it - Uno studio pubblicato sulla rivista Obstetrics & Ginecology ha sottolineato l’esistenza di una nuova sostanza denominata C31G che si può utilmente impiegare come spermicida.

Di solito gli spermicidi contengono una sostanza chiamata nonoxynol-9, che però può causare irritazione dell’ area genitale e può facilitare nelle donne la trasmissione del virus HIV dell’AIDS.
L'uso dello spermicida è un metodo contraccettivo di basso costo e facilmente disponibile: lo spermicida è un contraccettivo  perché è in grado di immobilizzare gli spermatozoi o di ucciderli attraverso degradazione della membrana cellulare.

Il C31G sembra avere la stessa efficacia del nonoxynol-9, ma sembra essere meno irritante.
Lo studio in oggetto è stato svolto su donne in buona salute e di età compresa fra i 18 e i 40 anni: è emersa una simil efficacia dei due spermicidi, ma una scarsa continuità nel loro utilizzo.
C31G in vitro si è dimostrato in grado di contrastare la clamidia, il virus HIV e il virus herpes simplex, ma gli studiosi non sanno dire se la sostanza è effettivamente efficace anche in vivo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Medscape Medical News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti