Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il ketoconazolo nel cancro alla prostata

di
Pubblicato il: 01-12-2010
Sanihelp.it - Gli uomini anziani affetti da tumore alla prostata che non rispondono alla terapia ormonale possono essere responsivi al ketokonazolo, un antimicotico: è quanto sostiene uno studio condotto presso la Fondazione IRCCS, Istituto Nazionale dei tumori di Milano e pubblicato sulla rivista BJU International.

La terapia ormonale controlla e sopprime la crescita tumorale fino al 90%, ma è anche vero che i pazienti con cancro prostatico in fase avanzata sviluppano resistenza alla terapia ormonale e in generale non sopravvivono per più di 3 anni.
La terapia ormonale potrebbe essere affiancata alla chemioterapia, ma in genere l’età avanzata e la compresenza di numerose patologie non consente ai pazienti più anziani di sottoporsi a chemioterapia.

Lo studio effettuato presso l’IRCCS è stato effettuato su un piccolo numero di pazienti, ma ha permesso di evidenziare come i pazienti possono giovarsi di una bassa dose di ketokonazolo, con pochi effetti collaterali (vomito e dolore addominale).
I ricercatori progettano un nuovo studio randomizzato sull’argomento, da effettuare su un gruppo più cospicuo di pazienti sui quali verificare l’effetto del ketoconazolo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti