Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

L'iPhone per non eccedere a tavola

di
Pubblicato il: 14-12-2010

Il telefono, ormai, non è solo un efficace mezzo di comunicazione, ma anche una sorta di grillo parlante che mette a riparo dagli errori alimentari

L'iPhone per non eccedere a tavola © Rete Sanihelp.it - La tecnologia la servizio della salute: è così che nasce l’idea di un’applicazione per l’iPhone in grado di spiegare a chi vi accede, cosa sta mangiando, quante calorie e quali nutrienti contiene il suo piatto e cosa si dovrebbe mangiare per non ingrassare o per dimagrire, partendo come riferimento dalla dieta mediterranea.

L’idea di questa applicazione è balenata nella mente del già presidente dell’Associazione Medici Diabetologi, che in collaborazione con una software house, ha creato questo programma per iPhone.
Questo strumento si prefigge di venire incontro alle esigenze di chi, vuole imparare a comprende il valore nutrizionale di quello che sta mangiando.

L’applicazione si compone di numerose semplici immagini fotografiche che rappresentano diverse pietnze ritratte nelle versioni Small, Medium e Large: semplicemente toccando la porzione che più si avvicina al piatto che si sta consumando l’applicazione è in grado di calcolare le calorie, i grassi e le proteine che contiene e combina queste informazioni con tutto quello che si è mangiato durante l’arco della giornata, segnalando gli eccessi e indicando, eventualmente, come riparare ai surplus con i successivi pasti della giornata

Se l’immagine dell’iPhone non riproduce esattamente quello che si sta consumando, perché magari si è mangiata metà pizza anziché intera basta sfiorare l’iPhone per ridurre la porzione e avere di fronte l’immagine esatta, con il computo calorico corretto, di quello che si è mangiato.

Questo metodo è stato sperimentato nello studio STAR e i risultati dello studio pubblicati sulla rivista Diabetes Technology & Therapeutics, evidenziando un calo ponderale nei pazienti oggetto di studio e una maggiore adesione di chi ha usato quest’applicazione ai dettami della dieta mediterranea.

La dieta Mediterranea è stata da poco proclamata patrimonio dell'umanita dal comitato intergovernativo dell'Unesco.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Diabetes Technology & Therapeutics

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti