Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Io vado avanti - Tumore al seno

Viso e corpo: segreti di bellezza

di
Pubblicato il: 21-12-2010

Il 30% delle donne con tumore al seno si sente meno femminile. La dottoressa Riccarda Serri, Specialista in Dermatologia, fornisce utili accorgimenti per la cura di viso e corpo

Viso e corpo: segreti di bellezza © Photos.com Sanihelp.it - «Essere femminili significa anzitutto sentirsi femminili. L’arrivo di un tumore, e proprio al seno, simbolo primario di femminilità, può rubare sia la femminilità, sia la percezione del sentirsi donne attraenti, sia il desiderio di continuare a curare e prestare attenzione anche a un aspetto solo apparentemente frivolo, l’aspetto estetico». 

La pelle è l’organo più profondo che abbiamo. Curare la pelle e l’estetica nel modo giusto è importantissimo perché aiuta a sentirsi meglio, a superare gli inconvenienti che le terapie antitumorali possono portare e a continuare a sentirsi donne belle e attraenti.

Prendersi cura della propria bellezza aiuta a sentirsi meglio, aiuta a superare i tanti inconvenienti che le terapie antitumorali possono portare, e a prevenire secchezza, prurito e irritazioni. Aiuta a continuare a sentirsi donne, sentirsi belle, sentirsi attraenti, senza quel marchio di tumore che si teme di avere addosso. Aiuta sempre e comunque ad affrontare meglio la malattia e la terapia e migliora la qualità di vita, quella vita che l’arrivo del tumore ha letteralmente rivoluzionato.

Ecco alcuni consigli per la cura del viso e del corpo:

1. Applicare una buona crema idratante, mattino e sera, per mantenere la pelle in salute e prevenire secchezza e irritazioni.

2. Scegliere un detergente adatto a pelli secche e fragili ed evitare bagni-schiuma e doccia-schiuma aggressivi, disseccanti, molto profumati.

3. Usare un detergente delicato anche per la detersione intima.

4. Applicare un idratante nutriente corpo ricco in oli vegetali e non con paraffina o siliconi ai primi posti della formula INCI.

5. Per la depilazione di gambe, ascelle e zona bikini, meglio ricorrere al rasoio manuale o elettrico: cerette e depilatori sono troppo irritanti, e rischiano di indurre ulteriori reattività e follicoliti.

6. Applicare sulle unghie di mani e piedi (ogni sera prima di dormire) olio di germe di grano oppure burro di karitè al 100%.

7. Massaggiare ogni giorno il cuoio capelluto, per stimolare la microcircolazione sanguigna della cute del cuoio capelluto e stimolare la ricrescita dei capelli (non usare fialette e prodotti in base alcolica).

Anche se non sempre evidente a colpo d'occhio, la cicatrice dell'intervento chirurgico al seno è la manifestazione esteriore della ferita più profonda subita dall'animo, con la menomazione del corpo femminile. Curando bene la cicatrice sulla pelle si cura anche la ferita dell'animo, e si facilita la rinascita dopo il lungo percorso di malattia.

- Applicare almeno 1-2 volte al giorno una crema cicatrizzante a base di amminoacidi e/o acido ialuronico.

- Massaggiare la parte con olio di rosa mosqueta puro, oppure olio di germe di grano, oppure olio di iperico (il massaggio è molto utile).

- Proteggere la parte dai raggi del sole e dagli UV, fino a che la cicatrice è fresca (in ogni caso, applicare creme con protezione 50+).


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Astra Zeneca

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti