Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Vitamina D e esercizio fisico per le cadute degli anziani

di
Pubblicato il: 23-12-2010
Sanihelp.it - Le cadute sono uno dei principali motivi di disabilità, morte e perdita di indipendenza per le persone di età superiore ai 65 anni; la supplementazione quotidiana con vitamina D e l’esercizio fisico possono ridurre il rischio cadute: è quanto sostiene uno studio condotto presso la Drexel University di Philadelphia e pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine.

Il numero degli anziani cresce a causa dell’invecchiamento generale della popolazione e cresce anche il numero delle cadute: gli autori dello studio hanno revisionato 54 studi sull’argomento elaborando i dati relativi a 26000 persone.

Per ridurre il numero delle cadute è di fondamentale importanza rendere confortevole e privo di rischi l’ambiente domestico e correggere gli eventuali difetti visivi del per evitare che la caduta sia dovuta ad una non perfetta visione; l’esercizio fisico costante e adeguato ai mezzi della persona riduce il rischio caduta del 13%.
La supplementazione quotidiana con più di 800 unità di vitamina D con o senza calcio riduce il rischio caduta del 17%.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti