Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cucina per celiaci: il Piemonte vara corsi per ristoratori

di
Pubblicato il: 13-01-2011
Sanihelp.it - In Piemonte su 26.371 esercizi di ristorazione pubblica soltanto 171 sono in possesso di una adeguata formazione per la preparazione e la somministrazione di alimenti per celiaci.

«Un divario eccessivo – spiega l’assessore alla Tutela della salute e Sanità Caterina Ferrero – Per questa ragione la Giunta regionale ha deliberato l’avvio di un progetto per la formazione e l’aggiornamento professionale per ristoratori e albergatori sulla celiachia e sull’alimentazione senza glutine che ha tra le peculiarità proprio la capillare diffusione dei corsi su tutto il territorio regionale».

Il progetto è destinato agli operatori del settore della ristorazione e del settore alberghiero: ristoranti, alberghi, pizzerie, agriturismo, B&B, catering, bar.
L’intervento formativo, oltre all’obiettivo generale di aumentare il numero degli esercizi pubblici in grado di offrire pasti senza glutine, permetterà la definizione di metodi di lavoro e flussi informativi strutturati utilizzabili nei piani regionali integrati di attività sulla sicurezza alimentare.

La parte formativa sarà condotta presso ogni singolo esercizio e rivolta sia agli addetti alla preparazione, sia agli addetti alla sala e alla cucina, che saranno informati sugli argomenti base riguardanti la celiachia e la gestione del rischio di contaminazione, con attenzione anche agli aspetti di accoglienza.

In ogni ASL sarà organizzato un incontro formativo pratico, della durata di quattro ore, orientato a fornire indicazioni per la preparazione del pasto senza glutine. Uno chef, esperto di cucina per celiaci, illustrerà con esempi pratici le caratteristiche dei prodotti senza glutine e l’organizzazione nella cucina per la preparazione della pizza e delle pietanze senza glutine.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Regione Piemonte

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti