Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

2 kg in più a causa delle feste!

di
Pubblicato il: 11-01-2011

È stato stimato che le feste natalizie hanno lasciato, in gentile omaggio, ad ogni italiano almeno due, tre kg in più: adesso non resta che rimettersi in forma!

2 kg in più a causa delle feste! © Photos.com Sanihelp.it - La conta delle calorie porta senz’altro numerosi sensi di colpa: fino a 900 calorie per un piatto di pasta ripiena, fino a 240 calorie per qualche fetta di affettati misti, 450 per il cotechino, 360 per una fetta di panettone, 414 per una fetta di pandoro e per finire fino a 700 calorie per 100 g di frutta secca sgranocchiata!

Tutto questo valzer di calorie ha sicuramente fatto lievitare il girovita e per non ritrovarsi con una taglia in più è necessario rimettersi in riga, ricorrendo ad una più sana alimentazione.

La coldiretti ha stilato una lista di alimenti da consumare con maggiore frequenza che possono aiutare a ritrovare la linea perduta poiché favoriscono la depurazione dell’organismo.
È bene ricordare che in questo momento più che in altri, l’unico condimento da utilizzare è l’olio d’oliva e il succo di limone che aiuta a contrastare l’iperacidità gastrica ed è anche un ottimo astringente

Per quanto riguarda la frutta questa è la stagione delle arance che vanno consumate perché rappresentano una formidabile fonte di vitamina C, che oltre a rafforzare il sistema immunitario, favorisce la corretta circolazione del sangue e una buona ossigenazione dei tessuti.

Questo però è anche tempo di kiwi, che contengono notevoli quantità di vitamina C, ma anche fosforo e potassio che migliorano la funzionalità intestinale mentre i semini neri del kiwi favoriscono una corretta motilità intestinale.
Da portare in tavola, quotidianamente, anche una bella razione di insalata, che a fronte di un apporto calorico molto limitato sazia e porta un notevole contributo di vitamine, calcio, fosforo e potassio.
L’inverno è anche il periodo dei finocchi, che non devono mai mancare perché combattono la nausea, contrastano la cattiva digestione e migliorano la stitichezza.

Non perché il Natale è passato vanno dimenticate in fondo alla dispensa le lenticchie e tutti gli altri legumi: se consumati regolarmente, per la loro ricchezza in fibre, aiutano l'organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando la funzionalità intestinale e poiché sono anche fonte di carboidrati a lento assorbimento possono fornire energia che aiuta a combattere i rigori del freddo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Coldiretti

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti