Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Per la diagnosi e la cura di stipsi ed emorroidi

Intestino: visite gratis

di
Pubblicato il: 18-01-2011

I disturbi intestinali interessano otto milioni di italiani, soprattutto donne. Oggi sono disponibili nuovi interventi: per far conoscere queste soluzioni ed evitare il fai-da-te parte

Intestino: visite gratis © Photos.com Sanihelp.it - Tutti coloro che soffrono di forme più o meno gravi di stipsi e fuoriuscita delle emorroidi potranno sottoporsi a una visita specialistica gratuita da lunedì 24 gennaio a venerdì 28 gennaio 2011, in 54 centri specializzati in tutta Italia, in occasione della Terza Settimana Nazionale per la Diagnosi e la Cura di Emorroidi e Stipsi promossa dalla SIUCP, Società Italiana Unitaria di Colonproctologia e con il Patrocinio del Ministero della Salute e di Cittadinanzattiva.

Tra le cure oggi disponibili, si sono dimostrati efficaci due nuovi interventi che consistono in una sorta di lifting della mucosa del canale anale scivolata verso il basso, cioè prolassata, che viene riposizionata in modo tale da ripristinare il corretto funzionamento dei diversi organi del bacino, dal retto alla vagina.

Si tratta di due procedure mininvasive, rapide e poco dolorose. Non prevedono, infatti, incisioni e ferite esterne, durano poco di più di mezz’ora e si possono effettuare in anestesia locale. Vengono eseguiti in un’area priva di ricettori del dolore: si evitano così i forti e prolungati dolori dell’intervento chirurgico tradizionale per la fuoriuscita delle emorroidi.

È possibile sottoporsi a questi nuovi interventi per risolvere definitivamente la maggior parte dei casi di fuoriuscita delle emorroidi e quelli più gravi di stitichezza (15%), dovuti a un’ostruzione meccanica, provocata da un prolasso.

Questa iniziativa ha anche l’obiettivo di limitare le cure fai da te. Nel 2007 gli italiani hanno speso oltre 200 milioni di euro per l’acquisto di fermenti lattici (139.7 milioni), lassativi (44.4) e altri prodotti gastrointestinali (18.1). L’abuso di lassativi e prodotti di erboristeria per risolvere i problemi di stitichezza nel lungo periodo non cura e può provocare importanti effetti collaterali. Questi prodotti dovrebbero essere utilizzati su indicazione del medico, come soluzione di emergenza.

Sulla base dei dati SIUCP, in Italia circa quattro milioni di persone soffrono di stitichezza (rapporto 3 a 1 donne/uomini) mentre la fuoriuscita delle emorroidi interessa oltre 3.7 milioni di cittadini (uomini più colpiti). Il 60% delle donne incinta è affetto da disturbi emorroidari e per oltre la metà di queste il problema non rientra dopo la nascita del bambino. Anche la stipsi è un problema che affligge le donne in dolce attesa (circa il 65%).

Per ricevere informazioni sul centro più vicino cui rivolgersi per la prenotazione della visita gratuita è possibile telefonare al Numero Verde 800.776.662 oppure visitare i siti www.siucp.org e www.emorroidiestipsi.com.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
SIUCP

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti